[FOTO e VIDEO] - Cska-Roma 1-2. I giallorossi blindano la qualificazione agli ottavi: decidono Manolas e Pellegrini

CHAMPIONS LEAGUE

Dopo il pareggio per 1-1 di sabato contro la Fiorentina, per la Roma è già tempo di tornare in campo. Oggi alle 18.55, al Luzhniki Stadium, i giallorossi affrontano il CSKA Mosca, per il match valido per la quarta giornata del girone G di Champions League. Dopo il successo per 3-0 all’andata, per la squadra di Eusebio Di Francesco strappare i tre punti in Russia vorrebbe dire mettere più di una mano sugli ottavi di finale della massima competizione europea: i giallorossi in questo momento sono a pari merito con il Real Madrid a 6 punti, mentre la squadra di Goncharenko è a quota 4 in terza posizione. Rispetto al match di Firenze, il modulo non cambia: confermato il 4-2-3-1. A proteggere la porta di Olsen è pronta la coppia Manolas-Fazio, con Santon a destra e Kolarov a sinistra. Centrocampo a due composto da Nzonzi e Cristante, mentre Lorenzo Pellegrini agirà alle spalle di Dzeko. Ai suoi lati spazio a Florenzi e Kluivert.

IL TABELLINO DEL MATCH

CSKA MOSCA  (4-3-2-1): 35 Akinfeev; 2 Mario Fernandes (12' Schennikov), 50 Rodrigo Beçao, 23 Magnusson, 14 Nababhkin; 98 Oblyakov, 29 Bijol, 77 Ahmetov (77′ Khosonov); 8 Vlasic, 18 Sigurdsson (63′ Chernov); 9 Chalov
A disp.: 1 Pomazun, 15 Efremov, Nishimura, 75 Zhamaletdinov.
All.: Viktar Goncharenko

Indisponibili: 5 Vasin (rottura legamento crociato), 25 Bistrovic (rottura legamenti caviglia), Kuchaev (infortunio al ginocchio), Makarov (infortunio al ginocchio)

ROMA (4-2-3-1): 1 Olsen; 18 Santon, 44 Manolas, 20 Fazio, 11 Kolarov; 4 Cristante, 42 Nzonzi; 24 Florenzi (88' Jesus), 7 Pellegrini (82′ Zaniolo), 34 Kluivert (70′ Under); 9 Dzeko.
A disp.: 83 Mirante, 15 Marcano, 92 El Shaarawy, 14 Schick.
All.: Eusebio Di Francesco

Indisponibili: 8 Perotti (lesione al soleo della gamba sinistra), 2 Karsdorp (lesione retto femorale gamba sinistra), 3 Luca Pellegrini, 16 De Rossi (infiammazione di una cisti del menisco esterno del ginocchio destro)

Arbitro: Cuneyt Çakır (TUR)
Assistenti: Bahattin Duran e Tarik Ongun (TUR)
IV uomo: Mustafa Eyisoy (TUR)
Addizionali di porta: Hüseyin Göçek e Barış Şimşek (TUR)

Marcatori: 4' Manolas (R), 50' Sigurdsson (C), 59' Pellegrini (R).
Espulsi: Magnusson (C)

LA CRONACA DEL MATCH

90'+4 - Termina il match! Vittoria fondamentale per i giallorossi, che salgono a 9 punti in classifica. Resta staccato di 5 lunghezze il Cska con soltanto due gare al termine del girone. Prossimo impegno per la Roma in casa contro il Real Madrid.

84′ – Zaniolo protagonista: il giovane giallorosso fa tutto benissimo scartando mezza difesa, poi nel momento di calciare in porta perde l’appoggio vanificando tutto.

75′ – Palla in profondità di Manolas per Florenzi, il classe ’91 crossa di prima e spedisce la palla verso Dzeko. Stacco di testa dell’attaccante, con la sfera che non impensierisce Akinfeev.

59′ – GOOOOOOOOOOOOOOL DELLA ROMA! Pellegrini sfrutta un rimpallo fortunoso e si ritrova il pallone sul sinistro a tu per tu con Akinfeev in uscita. Bravo il romanista ad infilarlo!

56′ – ESPULSO MAGNUSSON. Doppio giallo per il calciatore che atterra Kluivert involato a rete.

50' - Gol Cska. Pareggiano i russi. E' Sigurdsson a trovare la rete con un destro preciso dal limite dell'area romanista dopo un buon anticipo su Santon.

46' -  Comincia la seconda parte di gara: nessun cambio all'intervallo.

45'+1 - Senza altre emozioni termina il primo tempo.

40′ – Cska vicinissimo al pareggio! Manolas, dopo essere stato superato dal russo, mette una pezza sulla conclusione ravvicinata di Oblyakov. Sulla respinta, il pallone si impenna senza che nessuno riesca a ribadire in porta ad Olsen battuto.

31′ – Calcio di punizio di Kolarov calciato in porta potente dai 30 metri: in difficoltà Akinfeev, che respinge corto. Si fionda Dzeko, che da posizione defilata spara però alto.

29′ – Clamorosa occasione per la Roma! Dopo un recupero palla alto, Kluivert taglia verso il centro e premia l'inserimento di Florenzi: a tu per tu con Akinfeev l'esterno giallorosso però inciampa e spreca l’opportunità del raddoppio da dentro l'area.

18′ – Vlasic prova la conclusione da posizione piuttosto defilata, Olsen controlla con lo sguardo l’uscita della sfera sulla sua destra.

8' - Brutto fallo di Mario Fernandes su Kolarov, ma è il terzino del CSKA a farsi male: il serbo cadendo lo colpisce con una ginocchiata alla testa. In campo la barella, necessaria la sostituzione: dentro Schennikov.

4' - GOOOOOOOOOOL ROMA! Subito avanti i giallorossi! Su calcio d'angolo la sblocca Manolas! Grande stacco del greco, che anticipa l'uscita di Akinfeev.

Akinfeev saiu mal pra caramba e Manolas abriu o placar: CSKA 0x1 Roma pic.twitter.com/PZQmvdU9WZ

— Goleada Info (@goleada_info) 7 novembre 2018

 

0' - Fischio d'inizio a Mosca, Roma che in questo primo tempo attacca da Curva Sud a Curva Nord in completo grigio.

PREPARTITA

Ore 18.35 - Ai microfoni di Sky si presenta anche il ds Monchi: "Qualcosa stiamo sbagliando se abbiamo 16 punti in campionato, ma oggi dobbiamo dimenticarci del campionato e pensare alla Champions, dove la squadra sta facendo bene. Mi aspetto che l’atteggiamento e la mentalità oggi siano quelli giusti. Perché questa differenza di rendimento tra i nuovi? E’ logico, non tutti hanno bisogno dello stesso tempo per adattarsi. Justin ha avuto la sfortuna di infortunarsi, ma è molto giovane e deve capire che è la Roma ed il calcio italiano non è facile. Bryan ha fatto una bella stagione lo scorso anno, ma alla Roma il livello si alza. Sono felice di loro due, nella mia storia ho visto giocatori pronti il giorno dopo l’arrivo e chi invece ha avuto bisogno di tempo. Dani Alves ha avuto bisogno di un anno e mezzo, Rakitic è arrivato ed ha avuto subito un rendimento alto. Ci sono giocatori che hanno un rendimento immediato e chi ha bisogno di tempo. Se Celar, Riccardi o Pezzella potremmo vederli in Serie A presto? Per fortuna abbiamo una Primavera bellissima. Al di là di tutti, si sta lavorando benissimo nel settore giovanile. Il posto in prima squadra non è facile, ma abbiamo un allenatore che non ha problemi nel far esordire un giovane. Se loro sono pronti ed il mister li conosce, è possibile vedere qualcuno di loro in prima squadra. Le critiche a Di Francesco mi sono sembrate eccessive, ma la risposta sarà la stessa: c’è fiducia. Eusebio sta facendo un lavoro importante, la Roma è una squadra in cui serve un allenatore con personalità e mentalità vincente. Il mister ce l’ha, è vero che i risultati non arrivano, ma non ho mai pensato una cosa diversa dalla fiducia ad Eusebio, credo tanto nel suo lavoro".

Ore 18.00 - Nel prepartita, ai microfoni di Sky e di Roma tv, parla Manolas: "Non dobbiamo sentire il peso di questa partita, dobbiamo entrare tranquilli e portare a casa i tre punti. Dobbiamo guardare avanti e migliorare perché siamo la Roma. Sì, non sarà uguale a quella d'andata. Sono convinto che il CSKA sia una squadra forte con giovani talenti, noi siamo più forti ma dobbiamo dimostrarlo. Sto bene, spero di fare una grande prestazione. Oggi è importante, se vinciamo siamo qualificati al 90%. Dobbiamo essere pronti e dimostrarlo sul campo. L’avversario è forte ed in Champions fuori casa è difficile. Entriamo per vincere la partita e sono convinto che faremo una grande prestazione".