[FOTO e VIDEO] - LIVE | Roma-Cska 3-0. Dzeko fa 80, Under mette il sigillo sull'Europa giallorossa

CHAMPIONS LEAGUE

Ancora un test verità per la Roma di Di Francesco. Dopo la brutta ricaduta contro la Spal, inaspettata e testimone dei fantasmi che attanagliano questa squadra, è tempo di Champions League allo stadio Olimpico. Fischio d'inizio alle 21.00 per il terzo turno della fase a girone di quest'edizione della coppa dalle grandi orecchie, ospite il Cska Mosca inaspettatamente leader del gruppo G con 4 punti dopo due giornate. I giallorossi sono chiamati a mettere da parte il bottino pieno prima di intraprendere, ad inizio novembre, la complicata trasferta in Russia. Scelte obbligate per Di Francesco, che perde nuovamente Pastore alla vigilia e Kluivert a poche ore dal via alle ostilità. Torna a disposizione De Rossi, mentre non ce la fa a partire titolare Kolarov.

LE FORMAZIONI UFFICIALI

ROMA (4-2-3-1): 1 Olsen; 24 Florenzi; 44 Manolas, 20 Fazio, 18 Santon; 16 De Rossi (81' Schick), 42 Nzonzi; 17 Under (73' Kolarov), 7 Lo. Pellegrini (68' Cristante), 92 El Shaarawy; 9 Dzeko.
A disp.: 83 Mirante, 5 Jesus, 19 Coric, 22 Zaniolo.
All.: Eusebio Di Francesco

Indisponibili: 8 Perotti (lesione al soleo sinistro), 2 Karsdorp (lesione al retto femorale sinistro), 27 Pastore (risentimento muscolare), 11 Kolarov (dolore al mignolo del piede), 34 Kluivert (risentimento muscolare)

CSKA Mosca (3-4-2-1): 1 Pomazun; 50 Rodrigo Becao, 23 Magnusson, 3 Chernov (57' Khosonov), 14 Nababkin; 2 Mario Fernandes, 17 Sigurdsson, 77 Akhmetov , 98 Oblyakov (57' Dzagoev); 8 Vlasic, 9 Chalov.
A disp.: 22 Kyrnats, 72 Gordyushenko, 15 Efremov, 71 Tiknizyan, 19 Nishimura, 81 Zhamaletdinov.
All.: Viktar Hancarenka

Indisponibili: 5 Vasin (rottura legamento crociato), 25 Bistrovic (rottura legamenti caviglia), 11 Hernandez (problema all’anca), 42 Schennikov (problema all’inguine).
Squalificati: 35 Akinfeev.

Arbitro: Sidirópoulos (Grecia)
Assistenti: Kostarás e Dimitriádis
Addizionali d’area: Papapétrou e Tzílos
IV uomo: Efthymiádis

Marcatori: 30' Dzeko (R), 43' Dzeko (R), 50' Under (R).
Ammoniti: Nababkin (M), Sigurdsson (M).

LA CRONACA DEL MATCH

90'+3 - Dopo 3 minuti di recupero termina il match dell'Olimpico. Gara senza storia: vittoria e punteggio più che meritato per gli uomini di Di Francesco, distanti anni luce da quelli visti sabato contro la Spal.

89'- Ancora Pomazun a salvare il Cska! Questa volta ci prova Manolas, con una zampata ravvicinata su una punizione messa in area da Florenzi.

86'- Vicino al gol El Shaarawy, che con un colpo a giro dal limite dell'area tenta di sorprendere il portiere russo sul secondo palo che invece ci arriva e devia in angolo.

81'- Dentro Schick, fuori De Rossi. Sarà Cristante a posizionarsi vicino a Nzonzi.

73' - Si rivede in campo anche Kolarov, che prende il posto di Under: il turco un minuto prima di abbandonare il campo ha battuto un corner perfetto sulla testa di Dzeko che per questione di centimetri non trova la tripletta personale. Si alza Florenzi a fare l'esterno alto, con Santon che passa a destra.

68' - È Cristante il primo cambio scelto da Di Francesco: l'ex Atalanta prende il posto di un applaudito Lorenzo Pellegrini alle spalle di Dzeko. Il prodotto del vivaio ha accusato un piccolo risentimento alla coscia sinistra.

57' - Giustamente annullata per fuorigioco una rete al Cska: tentano una reazione i russi, Roma che difende con ordine in questa fase. Ci prova in un paio d'occasioni dalla distanza El Shaarawy.

50' - GOOOOOOOOOL ROMA! Cengiz Under! Il turco trova il secondo gol in questa Champions concludendo col mancino al volo una sponda in area di Dzeko: palla sotto la traversa con potenza e precisione!

48'- Vicino alla rete Florenzi! Sugli gli sviluppi di una punizione calciata in area, il terzino giallorosso ribadisce di prima un pallone vagante al limite dell'area di rigore russa. Conclusione di pochissimo alla destra del portiere del Cska, ma balisticamente perfetta.

46'- Ricomincia il secondo tempo, nessun cambio per i due allenatori. 

45'+1 - Dopo un minuto di recupero termina il primo tempo all'Olimpico, Roma meritatamente col doppio vantaggio.

43' - GOOOOOOOOOOOL ROMA! ANCORA DZEKO! Strappo importante di Under in posizione centrale che lascia il pallone ad El Shaarawy. Questo di prima apre per Dzeko dentro l'area di rigore che non ci pensa due volte e calcia sul secondo palo col destro. Nulla può Pomazun.

39' - E' ancora Vlasic ad impegnare Olsen dalla distanza. Attento lo svedese, che devia la conclusione potente ma centrale in angolo.

30' - GOOOOOOOOOOL ROMA! EDIN DZEKO! La sblocca il bosniaco! Grande azione di Pellegrini che chiede ed ottiene l'uno due in area ad El Shaarawy e con l'esterno destro ruba il tempo a tutta la difesa russo, pescando Dzeko per il tap in vincente a due passi dalla porta. 79esimo gol in 150 presenze con la maglia giallorossa.

23' - Sfiora il gol De Rossi! Su calcio d'angolo stacca il capitano giallorosso, che inquadra la porta ma spedisce il pallone troppo centrale: ci arriva Pomazun, ancora in corner.

11' - Ancora Olsen! Parata complicata dello svedese su Vlasic, che dalla destra si accentra e calcia secco sul secondo palo dal limite dell'area.

5' - Occasione per Pellegrini! Pomazun sbaglia il rinvio regalando palla al 7 giallorosso, che tenta il pallonetto dalla trequarti per sorprendere il portiere fuori dai pali. Mira imprecisa.

4'- Subito chiamato in causa Olsen, protagonista di una buona parata sulla conclusione di Chalov, che col destro aveva trovato la porta dopo una percussione palla al piede da sinistra.

0'- Fischio d'inizio all'Olimpico. Roma che in questo primo tempo attacca da Curva Sud a Curva Nord in completo rosso con calzettoni gialli.

IL PREPARTITA

Ore 20.30 - Le parole di Monchi a Sky: "Perché abbiamo questo andamento altalenante? Immagino che il problema sia principalmente mentale, perché i calciatori che vanno in campo sono sempre gli stessi. Dobbiamo lavorare, non soltanto per migliorare il rendimento, ma soprattutto per trovare continuità. È questo il problema di questo avvio di stagione. Dobbiamo capire perché non siamo sempre gli stessi e perché non riusciamo a rendere ogni volta allo stesso modo". Il ds è intervenuto anche ai microfoni di Roma Tv: "Per me è importante scavalcare il CSKA. Riguardo il campionato, domenica a Napoli dobbiamo recuperare i punti persi contro la Spal, oggi parliamo di Champions. La competizione è troppo corta quindi non possiamo sbagliare e oggi non si deve fare brutta figura. Loro hanno trovato un tesoro nella vittoria col Real, hanno 4 punti: non vincere oggi ci metterebbe in difficoltà. Oggi è una notte importante per il futuro in Champions. Sì, la Roma ha fatto l'anno scorso qualcosa di importante, quindi quando le squadra arrivano qui hanno rispetto. Oggi si schierano con una formazione molto difensiva: questo significa che hanno rispetto. Ora siamo noi che dobbiamo dimostrare di essere forti. Non è facile, la mancanza di continuità è il nostro problema, dobbiamo fare una riflessione profonda e capire il problema. Non è normale la sconfitta di sabato dopo 4 vittorie di fila, è stata difficile da capire. Dobbiamo dimenticarla e trovare continuità. Purtroppo Kluivert ha avuto un piccolo problema muscolare, avrebbe potuto giocare ma tutti hanno deciso di non farlo per non correre il rischio di avere una lesione importante".

Ore 20.00 - Le parole di Santon: "Il mister ci ha detto che è importante tornare a giocare subito dopo una sconfitta come quella di sabato… Giocar subito è importantissimo per potersi riscattare. La partita persa con la Spal è stato un brutto colpo ma stasera possiamo ribaltare la nostra situazione in una partita importante. Credo che la mentalità sia importante. Quello che ci manca è che quando siamo sotto ci manca la forza di recuperare e voler vincere la partita. Loro giocano bene la palla, abbiamo visto la gara con il Real Madri e credo che stasera sia una partita simile. Dobbiamo stare attenti alle loro ripartenze. Sarà quello il punto della partita".

Ore 19.30 - Tafferugli tra tifosi a poco più di un’ora dall’inizio di Roma-CSKA Mosca. I sostenitori delle due squadre sono entrate a contatto a pochi passi dallo stadio Olimpico, presso piazza Mancini e nei dintorni dell’Obelisco. Intorno allo stadio sono tante le forze di polizia chiamate a riportare l’ordine. Pochi minuti prima problemi alla stazione metro di Repubblica: è crollata una scala mobile, ci sarebbero decine di feriti, inclusi alcuni tifosi del CSKA. I treni continuano a transitare – riporta La Repubblica – e la stazione è stata chiusa. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco, la polizia e il 118. Secondo le prime ricostruzioni, i tifosi saltavano intonando i cori, quando la struttura ha ceduto.