[FOTO e VIDEO] - Empoli-Roma 0-2, massimo risultato col minimo sforzo per i giallorossi prima della sosta

SERIE A TIM

Va in scena al Castellani di Empoli l'ottava giornata di Serie A per la Roma. I giallorossi, reduci da tre vittorie interne tra campionato e Champions, rincorrono ora l'obiettivo di riprendere la marcia esterna dopo il 2-0 di Bologna che per poco non costa l'intero banco a Di Francesco. Il tecnico abruzzesse, ritrovata verve, si presenta in Toscana per sfidare un maestro nonché vecchia conoscenza romanista come Andreazzoli, finora lotano da quello che nella scorsa stagione ha dominato il campionato cadetto: tra le mura amiche una vittoria, un pari ed una sconfitta nelle prime tre partite disputate fin qui. Fischio d'inizio alle 20.30, con la diretta tv trasmessa a Dazn in questo sabato 6 ottobre.

Diretta testuale
Luca Loghi

LE FORMAZIONI UFFICIALI

EMPOLI (4-3-2-1): 21 Terracciano; 2 Di Lorenzo, 26 Silvestre, 22 Maietta (C), 5 Veseli; 18 Acquah (73' Traore), 28 Capezzi (79' La Gumina), 10 Bennacer; 33 Krunic, 6 Zajc; 11 Caputo.
A disp.: 1 Provedel, 99 Fulignati, 32 Rasmussen, 29 Marcjanik, 27 Untersee, 17 Lollo, 48 Ucan, 4 Brighi, 66 Mràz, 7 Mchedlidze, 19 Jakupovic.
All.: Aurelio Andreazzoli

Indisponibili: Rodriguez, Polvani, Antonelli, Pasqual.

ROMA (4-2-3-1): 1 Olsen; 18 Santon, 44 Manolas, 20 Fazio, 3 Luca Pellegrini (60' Florenzi); 42 Nzonzi, 16 De Rossi (C); 17 Under (73' Jesus), 7 Pellegrini (73' Cristante), 92 El Shaarawy; 9 Dzeko.
A disp.: 83 Mirante, 63 Fuzato, 15 Marcano, 2 Karsdorp, 19 Coric, 22 Zaniolo, 34 Kluivert, 8 Perotti, 14 Schick.
All.: Eusebio Di Francesco

Indisponibili: 27 Pastore (fastidio al polpaccio), 11 Kolarov (frattura della falange prossimale del quinto dito sinistro)

Arbitro: Paolo Silvio Mazzoleni di Bergamo.
Assistenti: Longo-Rocca.
IV uomo: Piccinini.
VAR: Pairetto.
AVAR: Manganelli.

Marcatori: 36' Nzonzi (R), 85' Dzeko (R).
Ammonizioni: Lu.Pellegrini (R), Silvestre (E).

LA CRONACA DEL MATCH

90'+3 - Dopo 3 minuti di recupero finisce il match del Castellani. Giallorossi che portano a casa il bottino pieno prima della sosta per le Nazionali. Di Nzonzi e Dzeko le reti che fissano il risultato finale sullo 0-2.

85' - EDIN DZEKOOOOOOOOOOO! Raddoppio Roma che chiude il match! Sponda del bosniaco che di testa su rinvio dalla difesa trova El Shaarawy, bravo a restituire la sfera in profondità all'attaccante. Poi, la freddezza di Dzeko fa il resto: controllo in area e colpo a scavalcare il portiere in uscita.

73' - Girandola di cambi. Per la Roma dentro Cristante al posto di Pellegrini e Jesus al posto di Under. Difesa che passa a 5, si copre Di Francesco.

69′ – Clamorosa occasione ancora per Caputo. Dopo un rimpallo la palla arriva all’attaccante che tira alle stelle di nuovo. Empoli ancora pericoloso, gara aperta in questo secondo tempo.

60' - Prima sostituzione per la Roma, entra Florenzi al posto dall'esordiente Luca Pellegrini, autore di una prova sufficiente. Santon passa a sinistra.

58' - Sbaglia Caputo! Con l'interno del destro spara alto il penalty a favore dei toscani. Si salva la Roma.

55' - Rigore per l'Empoli! Da calcio d'angolo, tocco di mano di Under all'interno dell'area giallorossa. Il movimento sembra del tutto involontario dopo il tocco di Fazio a deviare, ma l'arbitro dopo aver rivisto le immagini al Var assegna comunque la massima punizione!

50' - Palo dell'Empoli! Grande punizione di Bennacer, che centra il legno ad Olsen battuto dopo un fallo al limite dell'area di Luca Pellegrini.

46' - Inizia il secondo tempo, nessun cambio tra i 22 in campo.

Intervallo - Parla Santon: "Dobbiamo accorciare al limite dell’area per non farli ripartire. Sappiamo di avere gente fisica in area e quindi possiamo far gol. Il perché zoppico? E’ solo una botta, tutto a posto".

45' - Si chiude senza recupero il primo tempo al Castellani.

36' - GOOOOOOOOOOOOL ROMA! La sblocca Nzonzi! Colpo di testa all'angolino per il francese, su un calcio di punizione battuto dentro dalla trequarti. Prima rete in giallorosso per l'ex Siviglia.

23′ – Grande occasione della Roma! Discesa di Lorenzo Pellegrini sulla sinistra che inarrestabile mette in area di rigore. Prima Dzeko non arriva e poi disturba Under sul tiro col mancino, palla fuori.

12' - Bennacer serve Krunic al limite dell'area: il numero 33 dell'Empoli calcia di destro ma la palla viene respinta in angolo dalla difesa romanista.

10' - Acquah serve con un bel filtrante Caputo, ma il numero 11 dell'Empoli viene pescato in posizione di fuorigioco.

4′ – Primo tiro in porta per la Roma: dai 35 metri Under quasi sorprende Terracciano leggermente fuori dai pali, che con un tuffo plastico ci arriva e respinge.

0' - Fischio d'inizio al Castellani. Roma in completo rosso, che in questo primo tempo attacca da Curva Sud a Curva Nord.

IL PRE PARTITA

20.20 - Ecco anche Totti ai microfoni di Dazn: "Dalla tribuna gua.rderò quella porta dove ho segnato io. E’ stato uno dei gol più belli della mia carriera, la ricorderò con affetto. Abbiamo ritrovato i risultati, quelli che mancavano. Facendo coesione e stando insieme può solamente migliorare. La squadra si è unita ed ha dimostrato di essere unita e non quella vista poco fa. Luca Pellegrini? Non gli ho dato troppi consigli perché sennò va in attacco. E’ un giovane forte e di grande prospettiva. Penso che farà una grande partita"

20.00 - Le parole di Lorenzo Pellegrini a pochi minuti dal fischio d'inizio ai microfoni di Dazn e della tv giallorossa: "Sì bisogna confermarsi, è troppo importante vincere oggi. Non sarà semplice, l’Empoli è una squadra che prova ad esprimersi. Paradossalmente potrebbe essere meglio, avremmo qualche spazio in più. Vincere sarebbe importantissimo e ci farebbe stare tranquilli durante questa pausa. Abbiamo passato la nostra sfiga dell’anno scorso a loro, loro cercano di far girare il pallone, proveremo a essere aggressivi, prendere la palla e fare il nostro gioco. Per me le cose sono cambiate velocemente e ne sono contento. Vuol dire che sta andando bene la Roma oltre a me stesso. Vinciamo oggi e poi affrontiamo tutto più serenamente. All'altro Pellegrini non ho detto nulla, l’ho visto tranquillo e ha voglia di fare e dimostrare. Mi sento di non dirgli niente, gli faccio un grande in bocca al lupo. Posso fare anche la mezzala, ma a questo ci pensano gli allenatori. Noi siamo disposti a giocare ovunque pur di farlo. Da trequartista sono più leggero e spensierato. Spero di dare anche oggi un contributo alla Roma".