Lorenzo oro di Roma. È aria di rinnovo

RASSEGNA STAMPA

Un giocatore come Lorenzo Pellegrini oggi la Roma non puó perderlo, ecco perché i dirigenti hanno deciso di rivedere preso il contratto con il centrocampista come riporta il Corriere dello Sport, firmato all’inizio dell’estate 2017 per cinque anni, fino a giugno 2022. Un contratto nel quale è stata inserita una clausola rescissoria di trenta milioni, con pagamento biennale. Clausola che vale solo il mese di luglio, dal 1’ al 31, fino al 2020, perché già nell’anno successivo il giocatore entrerà nella stagione nella quale poi si libererà da svincolato. Presto Monchi proporrà all’agente del calciatore di rivedere quel contratto. Per eliminare quella clausola (o aumentarla del doppio) e ritoccare l’ingaggio, che oggi è di 2,1 milioni a stagione.