Kluivert, la notte dei record

CHAMPIONS LEAGUE

Dopo un inizio di stagione tra alti e bassi, quello di ieri sera è stato il momento perfetto per Justin Kluivert. L'attaccante della Roma, infatti, ha conquistato ben due primati: è stato il secondo giocatore olandese più giovane a debuttare nella massima competizione continentale da titolare in una squadra straniera. Il primato appartiene a Jeffrey Bruma, che ha esordito a 19 anni e 10 giorni, mentre Kluivert lo ha fatto a 19 anni e 150 giorni. Non solo. Il giovane esterno è stato il più giovane giallorosso a segnare un gol in Champions League. Il primato del più anziano marcatore spetta naturalmente a Francesco Totti, ma in quel caso l'ex capitano della Roma divenne recordman assoluto della competizione con una marcatura contro il Manchester City realizzata all'età di 38 anni e tre giorni.