Verso Bologna-Roma. Dallo 'spuntato' Inzaghi al mattatore Dzeko, conta solo vincere

APPROFONDIMENTI

BOLOGNA-ROMA - Ancora a secco di vittorie il Bologna, avversario della Roma nel programma della 5^ giornata della Serie A. Appuntamento alle ore 15.00 di domenica 23 settembre - diretta Sky -, presso il Renato Dall'Ara, nel capoluogo emiliano, per una gara ricca di contenuti e carica di una valenza tutt'altro che pronosticabile nel momento del sorteggio dei calendari. La squadra di Filippo Inzaghi, oltre che alla casella successi, è costretta a registrare uno 0 anche alla voce gol realizzati, nonostante un parco attaccanti che, oltre all'ex giallororro Destro e al 'trenza' Palacio, può contare sul nazionale ceco - ancora a secco di minuti giocati in realtà - Krejčí, sullo juventino Orsolini, sull'ex Sassuolo Falcinelli e su un, fino alla passata stagione, compagno di squadra del romanista Olsen come Santander, oltre che sul prodotto del vivaio Okwonkwo. Mancheranno contro la Roma quattro colonne dei felsinei, proprio Palacio, il centrocampista Donsah ed il difensore Helander oltre allo squalificato Pulgar, mattatore nella passata stagione dell'ultimo precedente dei 147 tra i due club: 1-1 proprio in casa rossoblu il 31 marzo scorso, con Dzeko a rispondere quasi allo scadere alla rete del cileno. In generale, sono 52 i successi per i capitolini, a fronte di 49 sconfitte e 46 pareggi. L'ultima volta che il Bologna è riuscito ad aver ragione della Roma, però, risale al settembre del 2012: all'Olimpico finì 2-3 alla terza giornata, da allora 5 successi giallorossi, tutti senza subire gol, e 4 pareggi. Tra l'altro, l'ultima volta che i giallorossi non sono riusciti a segnare almeno una rete nel match risale allo scorso millennio: 1-0 proprio al Dall'Ara nel dicembre del 1999. Parlando di singoli, da sottolineare la tradizione positiva proprio di Dzeko in Emilia-Romagna: tre gol in tre partite giocate a Bologna, uno per ogni stagione da quando è in Italia.

GLI INCROCI - Sarà una partita ricca di emozioni per i tanti ex in campo: da un lato Skorupski, passato proprio in estate a vestire la maglia rossoblu dopo le tre annate in giallorosso - cinque se si considera il prestito biennale ad Empoli, dall'altro Mirante, rientrato proprio nell'operazione che ha visto protagonista il polacco. Nel Bologna, tra gli altri, militano anche Destro, 68 gare e 29 gol in giallorosso, e l'ex Primavera Arturo Calabresi, mai impiegato con la prima squadra.

Luca Loghi

Ecco alcune statistiche sul match del Dall'Ara:

  • Il Bologna ha vinto solo una delle ultime 19 partite contro la Roma in Serie A (8N, 10P), subendo nel parziale la media di 1,9 gol a partita contro i giallorossi.
  • L’ultimo successo casalingo del Bologna contro la Roma in Serie A è datato settembre 2004 (3-1): da allora quattro pareggi e cinque sconfitte, subendo sempre almeno un gol.
  • Il Bologna ha conquistato un solo punto nelle prime quattro giornate: solo una volta nella sua storia in Serie A è rimasto a quota uno dopo i primi cinque turni di campionato, nel 2011/12, quando comunque chiuse al nono posto.
  • La Roma ha perso l'ultima trasferta di Serie A giocata in casa del Milan: non perde due gare di fila fuori casa in campionato da settembre 2016.
  • Sono 27 i tiri nello specchio effettuati finora dalla Roma in questa Serie A, nessuna squadra ha fatto meglio nella competizione.
  • I sette gol segnati dalla Roma in questo campionato sono stati realizzati da sette giocatori differenti: i giallorossi sono la squadra con più marcatori in questa Serie A.
  • Zero gol all’attivo finora per Bologna (alla pari del Frosinone), l’ultima squadra che ha giocato le prime cinque partite in una stagione di Serie A senza trovare la via del gol è stata il Venezia, nel 1998/99.
  • Edin Dzeko ha segnato esattamente un gol in ognuna delle tre partite di Serie A giocate al Dall'Ara contro il Bologna (1V, 2N).
  • Dopo aver segnato tre gol nei primi tre incroci di Serie A contro il Bologna, Alessandro Florenzi non è più andato a bersaglio contro gli emiliani nei successivi cinque incontri di campionato.
  • Solo un giocatore del Bologna ha effettuato più di un tiro nello specchio in questo campionato: l'esterno Mitchell Dijks con due.

(Fonte dati: Opta)