Fiducia Pallotta. E pensa al blitz a Madrid

RASSEGNA STAMPA

Pallotta sta lavorando per poter partecipare all’esordio in Champions League della squadra di Di Francesco. D’altronde, la sfida contro il Real Madrid, campione in carica, sarebbe di quelle da non perdere, tanto più che il 19 settembre si giocherà nella cornice straordinaria del Santiago Bernabeu. Ovviamente, occorrerà lavorare sull’agenda presidenziale, al solito fitta d’impegni, per organizzare il blitz, come riporta La Gazzetta dello Sport. Oltre alla Roma, però, Pallotta tiene d’occhio anche la questione legata al nuovo stadio, che dopo l’inchiesta della magistratura sta subendo rallentamenti. In particolare, dopo le intercettazioni, gli studi sui flussi di traffico sono da completare nuovamente. Una cosa è certa: sul futuro del club la questione dell’impianto di proprietà è senz’altro decisiva, anche se per il momento la permanenza stabile in Champions sta assicurando ai colori giallorossi solidità e visibilità. Per questo un viaggio a Madrid varrebbe la pena.