[VIDEO] - Trigoria, la cronaca dell'allenamento del pomeriggio: partitella a tema, in evidenza Schick. Gerson, Karsdorp e Santon assenti

ALLENAMENTI

A Trigoria è ancora tempo di scendere in campo per i calciatori giallorossi in questo terzo giorno di ritiro prestagionale. La seduta pomeridiana odierna, in programma sul campo Testaccio, inizia intorno alle 17.40 ed è preceduta dalle parole rilasciate da Ante Coric, uno dei volti nuovi. Presente a bordocampo anche Federico Balzaretti. Da ricordare l'allenamento di domani a porte aperte previsto al Tre Fontane alle ora 17.00.


Da Trigoria

Giorgio De Angelis

LA CRONACA 

Ore 18.45 - Termina l'allenamento odierno, con Florenzi per primo a correre verso gli spogliatoi al grido di "arrivo prima io". In evidenza Schick, autore di una doppietta in pochi minuti e di altre ottime giocate. Mentre si dissetano Kevin Strootman e Luca Pellegrini sono a colloquio sul campo per spiegarsi dopo un diverbio avvenuto in campo nel corso della partitella. Si avvicina Di Francesco che si ferma a parlare con loro, intenti a chiarirsi. Il terzino rimproverava all'olandese di non avergli passato il pallone in una situazione vantaggiosa di gioco.

Ore 18.40 - Arrivano al campo d'allenamento anche Vito Scala e Alberto De Rossi.

Ore 18.32 - Dopo una pausa per bere e il cambio di campo, ricomincia la partitella, questa volta a tocco libero. Simpatico siparietto tra Florenzi e Kluivert, con l'azzurro che dà un calcetto all'olandese a gioco fermo.

Ore 18.26 - Presenti a bordo campo anche Monchi e Baldissoni, che osservano l'allenamento parlattando tra loro. Con loro arriva anche Massara.

Ore 18.22 - Santon e Karsdorp lasciano il campo d'allenamento senza essersi allenati. Inizia intanto una partitella a campo ridotto con jolly in mezzo al campo. Il jolly ora è Pastore che gioca quindi di volta in volta con la squadra in possesso palla. La partita deve svolgersi a massimo tre tocchi per tutti meno che per gli attaccanti. La squadra che vuole segnare, però, ha l'obbligo di essere tutta oltre la metà campo.

Ore 18.16 - Indicazioni anche per i centrali di difesa da parte del miste: "Uno esce forte l'altro va in copertura". Intanto subentra di nuovo Pastore al posto di Cristante.

Ore 18.09 - Inizialmente in panchina, subentra Coric a Pastore. Restano seduti invece Karsdorp e Santon. Il croato si unisce a Cristante e Gonalons in mediana. Il pressing in area verso i difensori viene portato non solo dagli attaccanti ma anche dalle mezzali.

Ore 18.07 - Da sottolineare il rendimento di Kluivert, positivo negli inserimenti e nei cross da sinistra.

Ore 18.02 - Di Francesco insiste sulle verticalizzazioni e sugli scambi in avanti, chiedendo a Gonalons di parlare di più con i compagni. Si chiama poi a raccolta il pressing alto: "Possono inventarsi quello che vogliono, se noi andiamo forte a prenderli ce li mangiamo anche se lo sanno".

Ore 17.55 - La squadra si divide in due gruppi, con fratini gialli e rossi, per dare vita ad una partitella guidata dalle indicazioni incessanti di Di Francesco. Con i fratini gialli: Jesus, Pastore, Pellegrini Luca, Coric, Gonalons, Kluivert, Bianda, Capradossi, Cristante, Dzeko, El Shaarawy. Con i fratini rossi: Florenzi, Manolas, Marcano, Riccardi, De Rossi, Lo Pellegrini, Strootman, Ünder, Schick, Perotti. Entrambe le squadre sono schierate col 4-3-3.

Ore 17.50 - I portieri lavorano a parte col preparatore Savorani, attento ad ogni dettaglio dei movimenti dei calciatori.

Ore 17.46 - Si prosegue con esercizi per la mobilità articolare. Assenti 4 giocatori: Gerson, Verde, Antonucci e Defrel, con Federico Balzaretti, Frederic Massara e Alberto De Rossi che assistono all’allenamento. Santon e Karsdorp invece per il momento restano seduti in panchina, non partecipando alle attività della squadra.

Ore 17.43 - Inizia il lavoro con due palloni: obiettivo la trasmissione di palla e gli spostamenti di quest'ultima. I giocatori si posizionano a gruppi di 7 intorno ad alcuni conetti disposti a quadrato.

Ore 17.40 - La squadra fa il proprio ingresso sul terreno di gioco.