Dragoni: "Alisson sta pensando ad investimenti nella Capitale che lasciano presagire una sua permanenza"

ESCLUSIVE

La firma de Il Sole 24 Ore Gianni Dragoni, intervenuto ai nostri microfoni nel corso del pomeriggio Rete Sport, ha fatto il punto sui movimenti del mercato giallorosso con uno sguardo al lato economico, strizzando un occhio al discorso stadio e non solo: “Da quello che apprendo, Alisson starebbe pensando ad alcuni investimenti personali che lasciano presagire una sua permanenza alla Roma nel prossimo futuro e non certo ad una sua cessione”. Queste le sue parole:

"Quale dimensione può toccare la Roma con lo stadio? Appena ha superato i quarti con il Barcellona, Pallotta è passato subito dalla sindaca Raggi per il via libera alla realizzazione dello Stadio. Effettivamente è un punto importante per dare una solidità alla società e alla squadra. La proprietà deve rinunciare a qualcosa, ora si devono fare bene i conti altrimenti sarebbe un’oasi nel deserto. Per fare un salto al livello dell’Elite del calcio europeo, lo Stadio è un passaggio necessario. Finora la proprietà è in forte ritardo e forse era meglio partire con un progetto più ridimensionato fin da subito. L’impegno forte della società deve essere comunque in quella direzione. Alisson? Da quello che apprendo starebbe pensando ad alcuni investimenti personali nella Capitale che lasciano presagire una sua permanenza alla Roma nel prossimo futuro e non certo una sua cessione. Su Nainggolan credo che molto dipenderà dalle offerte che ci saranno”.