Liverpool-Roma, scontri tra tifosi: arrestati due romanisti

TIFOSI

Momenti di paura e tensione fuori da Anfield prima diLiverpool e Roma. Tutto è iniziato nei pressi del pub Albert, poco distante dallo stadio, dove alcuni tifosi giallorossi sono arrivati a contatto con i supporter rivali e con la polizia. Successivamente gli scontri si sono spostati davanti alla Kop, la storica curva dei Reds.

Qui un tifoso di origine irlandese di 53 anni è stato colpito violentemente da una cintura e ha riportato una profonda ferita alla testa: ora è ricoverato in gravi condizioni al Centro Neurologico di Walton. Il bilancio - provvisorio - parla di due tifosi romanisti di 25 e 26 anni arrestati con l'accusa di tentato omicidio. Altri sette sono in stato di fermo per danneggiamenti, possesso di droga e armi offensive (tra gli oggetti rinvenuti sui luoghi dei disordini c'è anche un martello).