Primavera, ancora un ko: sul campo del Milan finisce 5-2. De Rossi: "Abbiamo un problema di testa"

GIOVANILI

Non riesce a riscattarsi la Primavera di Alberto De Rossi: prosegue il periodo negativo della Primavera, sconfitta sul campo del Milan con un pesante 5-2. A costringere i giallorossi alla quinta partita senza vittoria sono le reti di Forte, Torrasi e Finessi, oltre alla doppietta di Larson. A nulla servono le reti giallorosse di Riccardi e Celar. Queste le parole del tecnico a SportItalia:

Il risultato è strano, non rende giustizia alla prestazione della Roma. Forse belli da vedere e poco pratici…
Nel primo tempo la squadra ha fatto bene ed è andata in maniera inspiegabile sull’1-1 negli spogliatoi. Aveva avuto occasioni per raddoppiare e triplicare. Nulla faceva presagire un secondo tempo così. I ragazzi ora hanno un problema di testa, certe volte pensano troppo e a volte pensano poco. Questa volta hanno pensato al secondo gol preso e da lì il Milan ha fatto la partita e noi non siamo riusciti a entrare. Abbiamo preso gol goffi.

Si può ripartire dalle cose buone viste?
È ricorrente questa cosa che giochiamo bene, i ragazzi devono imparare che c’è una classifica e in campo bisogna portare il risultato. Sono ragazzi che tra qualche mese andranno a giocare nel mondo degli adulti e queste possibilità non gli verranno date. Dovranno capire che è tutto molto bello, tutto ben organizzato, ma poi dobbiamo essere più pratici.