Candela: "Una follia far entrare Peres a San Siro"

ESCLUSIVE

E' stato un compagno di Totti nei momenti più belli della sua carriera, ed oggi può esprimere la sua opinione in esclusiva dai microfoni di Rete Sport; Vincenta Candela come sempre non usa mezzi termini per raccontare come la vede dopo i fatti di Milan-Roma: "Non ho parlato con Francesco, ma dopo quanto accaduto io spero non sia l'ultima volta che lo vediamo a San Siro. Non  capisco perchè non lo abbia fatto giocare nemmeno 10 minuti. E' una follia, ha fatto entrare Peres che non c'entra nulla con la Roma. Onestamente ce lo aspettavamo tutti Francesco in campo, no? Soprattutto adesso che hanno detto tutti che è l'ultima stagione e quindi l'ultima partita a Milano: anche solo un minuto era doveroso". Sulle dichiarazioni del dopo partita invece: "Totti ha parlato una sola volta in due anni mentre parlano tutti. Sono curioso di cosa dirà Pallotta a fine anno visto che non è nello spogliatoio e vive lontano.Comunque non è il momento di fare queste dichiarazioni da parte del mister e del presidente, soprattutto in vista della partita con la Juve che è l'ultima cosa che ci resta. Diciamo che quanto successo nell'ultmo anno e mezzo è incoerenza, per essere gentili. Speriamo di ripartire meglio l'anno prossimo. L'allenatore per la prossima stagione? Sarebbe una bella continuità di incoerenza proseguire con Spalletti. Sarebbe come dire ai giocatori che vedremo un altro Spalletti, e tutte le partite sbagliate saranno accollate a Totti. E' una follia aspettare ancora, a maggio: a me piaceva ma quest'anno è andato fuori dalle righe con la gestione Totti e nelle partite importanti"