Peres, Lima, Zebina e gli altri: quando la notte romana (non) vola

STADIO

Disavventura nella notte per Bruno Peres, fortunatamente senza gravi conseguenze per nessuno. Il brasiliano, per la seconda volta da quand'è arrivato a Roma, è protagonista di un incidente all'alba di oggi in zona Caracalla, alla guida della sua Lamborghini. Non il primo episodio per un calciatore giallorosso, nelle notti mondane tipiche della Capitale.

2002, ZEBINA - Zebina rimane lievemente contuso in un incidente avvenuto all'Eur poco prima delle 7. Una Ferrari (di proprietà di Vincent Candela) finisce contro i cassonetti. Sull'accaduto Franco Baldini, direttore sportivo dei giallorossi, precisa che la vicenda «coinvolge solo Zebina, in compagnia di un amico di Candela: evidentemente provato anche dalla serata e dall'accoglienza che gli hanno riservato i tifosi all'Olimpico, non si sentiva di andare a dormire». Zebina, pur non essendo titolare contro il Real, è stato fischiato quando la sua foto è apparsa sui maxischermi.

2003, LIMA - Il centrocampista brasiliano, alle 3 e 30 di notte, rimane coinvolto in un incidente stradale. Solo leggere contusioni per lui. Percorrendo Viale Marconi a bordo della sua Mercedes, perde il controllo dell'auto forse a causa di un colpo di sonno che va a sbandare urtando diverse autovetture in sosta. Subito soccorso, il giocatore viene ricoverato al pronto soccorso dell'ospedale San Camillo riscontrando una contusione al torace.

2013, ITURBE - In vacanza in Paraguay, l'allora attaccante del Verona colpisce alla guida del suo suv un camion nei pressi di Caaguazu: nell'impatto l'auto risulta completamente distrutta. Illeso, invece, il futuro numero sette della Roma.

2016, EL SHAARAWY - A bordo della sua Audi A3, l'attaccante giallorosso travolge una Fiat Panda sulla Pontina verso le 19, all’incrocio con via di Vallerano vicino al park hotel Mancini. Il calciatore, subito sceso dall’auto per accertarsi delle condizione dell’altro conducente, chiama i soccorsi. Allertata anche la Roma, che manda subito in suo aiuto il medico sociale, Riccardo del Vescovo, insieme al team manager Manolo Zubiria. Le due auto, parzialmente distrutte, sono poi portate via dal carro- attrezzi.

2016, BRUNO PERES - Il terzino giallorosso, alla guida di una Porsche, intorno alle 5.30 va a sbattere contro i dissuasori stradali in piazza del Tribunali, alle spalle di piazza Cavour, quartiere Prati. Sul posto intervengono la polizia e i vigili urbani. Peres, rimasto illeso, viene sanzionato perché in possesso solo di patente brasiliana non convertita in Italia. L'auto, rimasta danneggiata, viene rimossa con il carroattrezzi.

2017, PEROTTI - L'attaccante della Roma rimane coinvolto di mattina in un tamponamento sulla Laurentina nel raggiungere il Centro Sportivo "Fulvio Bernardini" di Trigoria. Il 29enne attaccante argentino non riporta traumi, al contrario della sua Porsche in gran parte danneggiata.

R.C.