Roma, lampo Under! I giallorossi ripartono dal Bentegodi

SERIE A TIM

Altro modulo, altra Roma. I giallorossi espugnano il Bentegodi battendo il Verona di Pecchia per 1-0. A firmare i tre puntici pensa il mancino del baby turco Cengiz Under, in gol dopo soli 45 secondi dall'inizio della gara. Pellegrini espulso nella ripresa ma la Roma non si smarrisce e torna a meno uno dal quarto posto. 

La prima mezz'ora dei giallorossi è da urlo con il nuovo modulo (4-2-3-1) che porta subito i suoi benifici. Cengiz Under sigla il suo primo gol in Serie A dopo soli 45 secondi, il mancino del giovane turco è imparabile per Nicolas. La squadra di Di Francesco si sblocca ma spreca almeno due occasioni nitide per raddoppiare. La formazione gialloblu si rivede solo nel finale con un tiro dalla distanza di Matos. Roma in pieno controllo ma ancora poco cinica sotto porta al termine della prima frazione. 

Roma sprint anche nel secondo tempo mentre il tecnico Pecchia viene allontanato dal terreno di gioco per proteste. Al 50' il match può cambiare grazie al brutto fallo da dietro di Pellegrini ai danni di Matos. L'arbitro Fabbri tira fuori il cartellino rosso e Roma in dieci uomini. Di Francescofuorioso, abbassa Nainggolan a centrocampo e la trazione difensiva diventa inevitabile, 4-2-3 in fase d'attacco. I toni della gara rallentano e per la Roma arriva il primo cambio. Fuori l'autore del gol Cengiz Under, Gengo per Di Francesco, dentro Gerson. Dzeko può chiudere la sfida del Bentegodi a un quarto d'ora dal termine, Nicolas prima gli regala l'assist, poi recupera parando il mancino a tu per tu. Nel finale entrano anche Perotti e Defrel ma è Strootman a divorarsi il 2-0 allo scadere. Il Verona prova il tutto per tutto nel finale ma il 4-4-1 dei giallorossi blocca qualsiasi iniziativa dei padroni di casa. Tornano i tre punti e il sorriso in casa giallorossa, ora l'Inter e il quarto posto sono distanti solo un punto.