Roma, crollo contro la Samp. Zapata gela l'Olimpico

SERIE A TIM

La Roma crolla in casa contro la Sampdoria di Giampaolo e non esce dalla crisi di risultati. Il gol di Zapata nella ripresa gela l'Olimpico, infuriato dopo il triplice fischio. 

LE SCELTE DI DI FRANCESCO - Niente Defrel, Perotti e De Rossi, Eusebio Di Francesco si affida al giovane Under al fianco di El Shaarawy e il partente Edin Dzeko. Con Schick out, il tecnico abruzzese non cambi a centrocampo mentre in difesa Jua Jesus fa riposare Fazio. Nella Sampdoria parte dalla panchina Quagliarella con gli innesti Murru e Caprari che affiancherà il colosso Zapata in attacco. 

LA ROMA SOFFRE, FLORENZI SBAGLIA - Nella prima frazione la Roma appare in serie difficoltà. Le avanzate della squadra di Giampaolo fanno tremare per 45 minuti la difesa giallorosso. Ci pensa Alisson a salvare i suoi con almeno due interventi determinanti., il brasiliano sarà infatti l'unico a prendersi gli applausi al duplice fischio. La squadra di Di Francesco non si vede quasi mai anche se a pochi minuti dl 45' Under guadagna un penalty dopo il colpo di mani in area di rigore di Bereszynski. Sul dischetto va Florenzi che sbaglia e si fa parere l'occasione del vantaggio da Viviano. i giallorossi rientrano negli spogliatoi tra i fischi dell'Olimpico. 

ALTRO PIGLIO - L'infuriato Di Francesco deve aver scosso la sua squadra nella pausa, perchè la Roma entra in campo con un altro piglio e la gara sembra rivoltare target rispetto al primo tempo. Clamorosa palla gol per al 49' con Viviano che compie un miracolo sul tiro vicinissimo di Ünder, neutralizzando il pallone con il volto. Al 60'  Splendida azione da parte della Roma con Pellegrini, che si invola verso la porta e mette un buon pallone in mezzo. Dzeko, arrivato puntuale all'appuntamento calcia troppo debolmente per impensierire Viviano. A 20 dallo scedere Di Francesco toglie Pellegrini e Under per Defrel e Perotti. Dentro anche il giovane Antonucci, uomo assist a Genova. Questa volta sarà determinante in negativo in quanto sbaglia la copertura su Murru che una volta involato sulla fascia sinistra, mette un traversone in area dove Zapata deve solo appoggiare in rete. Vantaggio Samp al 80' e Roma sotto col morale. I giallorossi crollano ed escono dal campo tra i fischi dello Stadio Olimpico. La missione per Di Francesco diventa ora sempre più complicata.