Roma-Lazio, le pagelle

COPPA ITALIA

La Roma di Spalletti non riesce nell'impresa di qualificarsi per la finale di Tim Cup. Poche le sufficienze, solito ottimo Alisson che non sempre viene aiutato dai suoi. Buona la prova di El Shaarawy in campo dall'inizio, Totti in campo per pochissimi minuti.

 

Alisson 6:  Il portiere di coppa si mette in mostra come sempre nei momenti che contano. Grande il riflesso su Immobile prima dell'inevitabile tapin di Savic. Un altro paio di interventi prima di capitolare

 

Ruediger 5:  Anello debole nel primo tempo, in difficoltà dalla sua parte, dimentica la diagonale sul primo gol laziale. Meglio al centro nella ripresa

 

Manolas 5:  Protagonista di alcuni ottimi recuperi , macchia la sua partita lasciando in gioco Immobile per la rete che mette la parola fine sulla partita

 

Jesus 6: Gioca un tempo senza demeritare, sostituito nella ripresa da Peres per riportare Ruediger al centro

 

Palmieri 5:   Si fa vedere a sinistra, più in attacco che in difesa, ma regala un paio di lanci interessanti,  Poi finisce per intestardirsi troppo palla al piede

 

Nainggolan  5 1/2: Solita partita generosa a tutto campo, questa volta però meno efficace in avanti: non inquadra mai la porta

 

Paredes 5:  Mandato in campo al posto di De Rossi ci prova su punizione e con qualche lancio. Buon inizio di partita ma poi si perde

 

Strootman 5: Ennesimo sacrificio chiesto all'olandese dal tecnico,  paga forse le troppe partite. Oggi non sembra lui

 

Salah 6 1/2: La sua prova sarebbe insufficiente per inconcludenza delle giocate, poi è bravo a farsi trovare pronto e ribadire un paio di palloni fondamentali in rete. Sull'assist di Dzeko è bravo Strakosha o sbaglia lui?

 

El Shaarawy 6: Scelta di Spalletti che lo manda in campo a sorpresa, lo ripaga con un gol e con il tiro che permette a Salah di segnare il secondo

 

Dzeko 4: Inconcludente e nervoso, non in serata, si divora  subito una grandissima occasione. È solo la prima di una lunga serie. Rischia la rissa dopo un fallo innocuo su Bastos

 

Peres 5: Entra nel secondo tempo per dare man forte sulla fascia ma non incide molto, anche se timidamente cerca di fare qualcosa più del solito

 

Perotti sv: Pochi minuti i minuti in campo per dare un voto, ma il suo ingresso sembra dare qualcosa in più alla Roma

 

Totti sv: Ennesima presenza nel derby di una carriera leggendaria, troppo pochi i minuti concessi per poter incidere. E forse troppo pochi anche per quello che significa il suo nome nella storia del calcio

Tempo di esecuzione: 0.039206027984619
Controller: Articoli
ID Pagina: 37
Elemento caricato: Articolo #37
Moduli: ORM, Mobile, Db, Router, Meta, DefaultView
Template: default/articoli
Loading ID: 02348314dba9f376
View: DefaultView
Numero di query eseguite: 11
Numero di query preparate: 0
Lista tabelle interrogate:
/var/www/retesport.it/public_html/func.php:124:
array (size=7)
  'articoli' => int 1
  'main_settings' => int 2
  'pagine' => int 2
  'categorie' => int 1
  'podcast' => int 1
  'spazi_pubblicitari' => int 2
  'pubblicita' => int 2