Tim Cup, Roma-Lazio 3-2. La vittoria non basta, giallorossi eliminati dalla Coppa Italia

COPPA ITALIA

Alla ricerca della grande impresa. La Roma di Luciano Spalletti affronta la Lazio nel ritorno della semifinale di Coppa Italia e, dopo il 2-0 subìto all'andata, è chiamata ad una rimonta quasi impossibile, ma che questa volta porta con se il sostengo della rientrante Curva Sud. Match fondamentale non solo per il risultato finale, ma anche per il futuro del tecnico toscano, a poco più di due mesi dalla scadenza del suo contratto in giallorosso. Luciano Spalletti, si gioca l'accesso alla finale di Coppa Italia con Alisson tra i pali; Difesa a quattro con Rüdiger, Manolas, Juan Jesus ed Emerson Palmieri  sinistra; De Rossi non ce la fa, quindi spazio alla coppia Paredes-Strootman dietro al tridente Salah, Nainggolan, El Shaarawy; Unica punta Edin Dzeko.

Poche soprese nei biancocelesti. Inzaghi si affida a Strakosha; Bastos, de Vrij, Wallace; Basta, Milinkovic, Biglia, Lulic, Lukaku dietro la coppia d'attacco Felipe Anderson - Immobile. Ambiente surreale allo Stadio Olimpico dove le due curva esibiscono le proprie coreografie: bandierine bianco azzurre da una parte, bandieroni, vessilli e sciarpe giallorosse dall'altra. 

Rizzoli fa partire la gara e i giallorossi sfiorano subito il vantaggio al 3' con Edin Dzeko. Taglio del bosniaco sul traversone di Juan Jesus, l'attaccante prova a deviare la sfera al volo, ma la palla termina fuori di un soffio. I biancocelesti rispondono qualche minuto dopo con un'occasione sprecata di Immobile. La squadra di Spalletti tiene a bada gli avversari nella propria metà campo, e al 20' Strakosha respinge il mancino insidioso di El Shaarawy, successivamente Salah non approfitta sulla ribattuta dell'estremo difensore. Al 31' la gara si riaccendo con una scaramuccia che ha visto protagonisti Dzeko e Felipe Anderson, entrambi vengono poi ammoniti dall'arbitro Rizzoli. Al 37' cambia lo score. La difesa giallorossa si addormenta in area di rigore, Immobile ne approfitta e prova il destro di prima intenzione, Alisson respinge servendo il tap in vincente a Milinkovic Savic che insacca lo 0-1 che taglia le gambe ai giallorossi. Non del tutto però, perchè al 43' El Shaarawy trova il pareggio con un destro furbesco in area di rigore, ma alla Roma servono tre reti per poter sperare nella qualificazione. Squadre negli spogliatoi sul punteggio di 1-1, le firme appartengono a Savic ed El Shaarawy. 

Il secondo tempo riparte con un cambio per parte, dentro Bruno Peres al posto di Juan Jesus nei giallorossi, fuori Wallace per Hoedt per i biancocelesti. Il copione della gara stenta a subire mutazioni, la Lazio colpisce pericolosamente in contropiede con Immobile, la Roma tenta il tutto per tutto. Al 56', errore difensivo di Manolas che lascia in posizione regolare Immobile, Alisson non accenna l'uscita lasciando l'intera prateria all'attaccante napoletano che insacca l'1-2 che spezza ogni tipo di speranza alla squadra di Spalletti. I giallorossi, come nel primo tempo, trovano però il secondo pareggio istantaneo. Al 66' fa tutto El Shaarawy in area di rigore, il suo destro sbatte sul palo, ma Salah questa volta si fa trovare attento sulla ribattuta spedendo la sfera in rete col destro. Qualche minuto dopo, uno Spalletti impietrito e con le mani in tasca, inserisce Diego Perotti l posto di uno stremato El Shaarawy. Al 73' Strootman prova quanto meno a vincere la gara con una conclusione dall'limite dell'area, Strakosha respinge con i pugni il pericolo. Un provato tecnico giallorosso, come se non bastasse, inserisce anche Totti a dieci dal termine. Nel finale segna ancora Salah, regalando almeno lo score vittorioso ai tifosi giallorossi. 

Il match termina 3-2 con la Lazio che accede alla finale di Coppa Italia. Niente remuntada per la Roma, che ora avrà solo la possibilità di giocarsela in campionato mantenendo solido il secondo posto, ormai unico obiettivo ricorrente. 

Dallo Stadio Olimpico di Roma

Andrea Fagnano (@FagnAndre)

IL TABELLINO - ROMA-LAZIO 3-2 (37' Milinkovic-Savic, 42' El Shaarawy, 55' Immobile, 65' e 90' Salah)

ROMA (4-2-3-1): Alisson; Rüdiger, Manolas, Jesus, Palmieri; Paredes, Strootman; Salah, Nainggolan, El Shaarawy; Dzeko.
A disp.: Lobont, Szczesny, Mário Rui, Fazio, Vermaelen, Bruno Peres, Gerson, De Rossi, Grenier, Perotti, Totti​.
All. Luciano Spalletti

LAZIO (3-5-2): Strakosha; Bastos, de Vrij, Wallace; Basta, Milinkovic, Biglia, Lulic, Lukaku; Felipe Anderson, Immobile.
A disp.: Vargic, Adamonis, Patric, Hoedt, Radu, Crecco, Murgia, Luis Alberto, Lombardi, Keita, Djordjevic, Tounkara.​
All. Simone Inzaghi

Arbitro: Nicola Rizzoli della sezione di Bologna
Assistenti: Di Liberatore - Tonolini
Quarto Ufficiale: Russo

Ammonizioni: Nainggolan (ROM), Dzeko (ROM), Felipe Anderson (LAZ), Lukaku (LAZ), Perotti (ROM)
Note: 43.721 presenze sugli spalti.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Tempo di esecuzione: 0.039919137954712
Controller: Articoli
ID Pagina: 34
Elemento caricato: Articolo #34
Moduli: ORM, Mobile, Db, Router, Meta, DefaultView
Template: default/articoli
Loading ID: 6555f10e6476faa6
View: DefaultView
Numero di query eseguite: 11
Numero di query preparate: 0
Lista tabelle interrogate:
/var/www/retesport.it/public_html/func.php:124:
array (size=7)
  'articoli' => int 1
  'main_settings' => int 2
  'pagine' => int 2
  'categorie' => int 1
  'podcast' => int 1
  'spazi_pubblicitari' => int 2
  'pubblicita' => int 2