Roma-Qarabag, Monchi: "Primo posto meritato, abbiamo margine per andare ancora avanti"

CHAMPIONS LEAGUE

Al termine di Roma-Qarabag, il ds Monchi ha parlato ai microfoni di Romatv. Queste le sue parole:

Gran risultato
Dobbiamo essere molto contenti: dopo il sorteggio era difficile ma piano piano abbiamo trovato la strad giusta e abbiamo meritato questo primo posto.

Dove può arrivare?
Non so, dobbiamo andare piano piano e continuare questa crescita. Ho fiducia nell'allenatore e nella squadra, abbiamo margine per andare ancora avanti e stiamo lavorando per questo.

Lo stadio?
E' una giornata storica per la Roma. E' una bellissima notizia, lo stadio ha lavorato tanto per questo e sono molto contento.

Si è sempre detto fiducioso. Ne era vermante convinto?
Credo nella squadra e negli allenatori. La Roma non è troppo lontana da suqadre come Chelsea e Atletico. Dobbiamo avere fiducia noi per primi. Era difficile e dobbiamo essere molto contenti.

Buon clima di squadra
La squadra è brava nel campo ma ancor meglio nello spogliatoio. E' una famiglia che gioca insieme. Con questa parola riassumiamo quello che c'è nello spogliatoio.

Ha cantato l'inno
Sto lavorando vicino a tante persone che amano la Roma. E' difficile restare lontani da questo sentimento e poi l'inno è molto bello, anche se io non canto bene (ride). 

La Roma le è entrata nel cuore?
Sì, non so se sono un romanista al 100% ma sto trovando questa romanità e questo amore.