Roma-Qarabag, De Rossi: "Nessuno sperava di passare primi. Risultato che ripulisce il volto della Roma in Europa"

CHAMPIONS LEAGUE

Al termine di Roma-Qarabag il capitano giallorosso ha commentato la vittoria dei giallorossi che ha portato la squadra a qualificarsi come prima agli ottavi di finale. Queste le parole di De Rossi a Mediaset:

La serata che avevi sperato ieri
Sapevamo sarebbe stata difficile e lo è stata. Il risultato è quello che sognavamo ma che nesuno sperava. E' importante per la nostra autostima e per l'immagine che diamo in Europa: dopo tante batoste è molto bello arrivare prima in questo girone, ripulisce la nostra immagine. 

Di Francesco?
Ho visto dei titoli su Spalletti un po' disonesti. Avevo detto che Spalletti aveva fatto un gran lavoro, per me è l'allenatore che mi ha segnato di più e quindi sono molto legato a lui. Il nuovo allenatore ha stupito tutti, ci ha portato subito a una nuova dimensione europea, ci ha portato ad affrontare ogni avversario alla pari.

Ancelotti (in studio n.d.r)  allenatore della Nazionale?
Sarebbe una cosa importante ricominciare da uno degli allenatori più vincenti del calcio mondiale e da un volto pulito come lui, servirebbe veramente a questa Nazionale che ha fallito un obiettivo così importante. 

Ancelotti: L'ho rincorso a lungo ma era impossibile portarlo a Roma. Il destino ha voluto che al momento non ci siamo ancora incontrati ma vedremo il futuro.