Roma da paura! Doppio El Shaarawy poi Perotti, Chelsea di Conte ko

CHAMPIONS LEAGUE

Roma da paura in Champions League. Nella notte di Halloween, i giallorossi scacciano i fantasmi e si impongono 3-0 contro il blasonato Chelsea di Conte ricevendo così le chiavi in mano per la qualificazione alla fase finale della massima competizione europea. 

Pronti via e la Roma va subito in vantaggio. E' infatti di El Shaarawy il gol più veloce nella storia della Roma in Champions League. Dopo soli 44 secondi, il faraone raccoglie di controbalzo una sponda di Dzeko, la traiettoria è impeccabile e letale per Courtois. L'Olimpico si accende insieme al tecnico Di Francesco che subito dopo l'1-0 richiama tutti all'ordine tattico per evitare la reazione blues. Il Chelsea di Conte prova a tornare in partite con Hazard ma le conclusioni del belga sono troppo centrali per poter impensierire il pronto Alisson. La squadra inglese avanza, ma la squadra di Di Francesco è letale in contropiede. Al 35' grande occasione della Roma dopo un pasticcio di Luiz: Dzeko, partito in contropiede, serve El Shaarawy che conclude, però, troppo debolmente su Courtois. E' solo l'antipasto del raddoppio, perché un minuto dopo è ancora il faraone a pungere. Ruediger si addormenta sul taglio del giallorosso che anticipa tutti sfiorando appena il pallone pronto a scorrere verso la porta. 2-0 Roma e Olimpico in delirio fino al termine della prima frazione. 

Conte mantiene la stessa formazione anche nella ripresa, lo stesso fa ovviamente il collega Di Francesco. Sarà il tecnico abruzzese a raccogliere i frutti. Infatti, dopo un inizio equilibrato, la Roma trova il terzo sigillo firmato Perotti. L'argentino, ricevuto il pallone sull'out dei sinistra da Kolarov, si accentra e calcia un rasoterra che inganna sul suo palo Courtois e si insacca in rete. 3-0 per i giallorossi e Chelsea ko. Capitolini, che al possono addiriturra dilagare sempre con Perotti che da solo davanti a Courtois spara di poco alto sopra la traversa. La dose di fiducia nei giallorossi è impressionante e al 77' prima Nainggolan e poi Manolas (subentrato a Florenzi) costringono Courtois agli straordinari. A Conte non bastano gli ingressi di Drinkwater e Batshuayi per sopperire alla superiorità della Roma che vince, anzi, stravince un match fondamentale per il proseguo della stagione in Europa e non solo. Di Francesco e la sua squadra raccolgono finamente i frutti del lavoro spesso ostacolo da infortuni e sfortuna, questa volta la Roma può spaventare e incutere paura a chiunque. 

Andrea Fagnano

IL TABELLINO - ROMA-CHELSEA 3-0 (1', 36' El Shaarawy, 63' Perotti)

ROMA (4-3-3): Alisson; Florenzi (71' Manolas), Fazio, Jesus, Kolarov; Nainggolan, De Rossi, Strootman; El Shaarawy (71' Gerson), Dzeko, Perotti (86' Pellegrini).
A disp.: Skorupski, Moreno, Ünder, Gonalons.
All. Eusebio Di Francesco

CHELSEA (3-4-3): Courtois; Rüdiger, David Luiz, Cahill (55' Willian); Azpilicueta, Fabregas (71' Drinkwater), Bakayoko, Marcos Alonso; Hazard, Morata (71' Batshuayi), Pedro.
A disp.: Caballero, Kenedy, Zappacosta, Christensen.
All. Antonio Conte

Arbitro: Jonas Eriksson (SWE)
Assistenti: Mathias Klasenius (SWE) - Daniel Wärnmark (SWE)
Quarto Ufficiale: Mehmet Culum (TUR)
Arbitri Addizionali d'Area: Stefan Johannesson (SWE) - Andreas Ekberg (SWE)

Note: 55.036 spettatori (2.993.912€ di incasso)