Chelsea, vigilia di fuoco: "La Roma è un bulldog senza denti. Dzeko? Meglio Nainggolan, è distruttivo"

SOCIAL ROMA

Rispetto, timore, ironia, scherno. C'è tutto nella mente di un tifoso blues, beffato dal Crystal Palace (2-1 a Selhurst Park) e atteso al grande esame in Champions League contro la Roma di Eusebio Di Francesco.

Il Chelsea non ha la minima intenzione di frenare la cavalcata europea, dopo le vittorie con Atletico Madrid e Qarabag, e Antonio Conte deve risollevare le sorti di una stagione finora altalenante, lontana 9 punti dalla vetta targata Manchester City.

"La Roma è un bulldog senza denti"; "Serve attenzione, mettono tanta fisicità in campo"; "Dzeko? Cacciato dalla Premier"; "Occhio a Nainggolan e Perotti". Pareri contrastanti, pubblicati sul profilo Facebook della società londinese, emblematici di una vigilia non del tutto serena dalle parti di Stamford Bridge.

R.C.

I commenti:

"Il Chelsea non ha nulla da temere, la Roma è un bulldog senza denti..."

"Se il Chelsea non è in grado di battere il Crystal Palace, come può battere la Roma?"

"Serve molta attenzione, non commettere l'errore fatale, restare attenti e organizzati. La Roma mette tutta la grinta fisica e psicologica in campo. E Rudiger incontra i suoi ex compagni"

"Abbiamo Rudiger, un loro ex. Nessun problema, la nostra squadra è forte"

- "Nainggolan è il loro giocatore chiave. Anche Perotti è pericoloso. Voi tifosi della Premier conoscete Dzeko"
- "Sì, lo conosciamo bene. Tanto da averlo cacciato dalla Premier League"

"Il nostro problema principale sarà il centrocampo. Senza Kante siamo nulla di fronte a Nainggolan. È fortissimo, dà inizio a tutte le loro azioni offensive. Dobbiamo essere forti"