Sambuceto, nasce il Roma Club Di Francesco. Eusebio: "Roma-Napoli? Esame importante" (VIDEO)

ESCLUSIVE

A Sambuceto, frazione di San Giovanni Teatino, è stato inaugurato questa sera il Roma Club intitolato al tecnico della Roma Eusebio Di Francesco. Presso l'Hotel Dragonara si è svolto l'evento che ha aperto le danze del nuovo club, dove  a sorpresa gli amici di infanzia dell'attuale tecnico giallorosso hanno deciso di fondare e dedicargli uno spazio con relativo striscione che apparirà a oltranza tra Tribuna Monte Mario e Tribuna Tevere in ogni partita di campionato e Champions League della squadra giallorossa, si chiamerà proprio Roma Club Eusebio Di Francesco. Queste le parole del tecnico giallorosso ai nostri microfoni:

Che può dirci degli infortunati?
Ci auguriamo di riportare Karsdorp e Schick a disposizione della squadra, lo valuteremo nei primi giorni della settimana.
In questi giorni peraltro la squadra si è allenata molto bene, ho avuto modo di verificare la crescita di molti giocatori della Primavera

Le condizioni di De Rossi e Pellegrini?
Sono da valutare: io credo che De Rossi sia più vicino al recupero, per il resto è prematuro parlare in questo momento.
Mi auguro di poter mettere Pellegrini dentro a metà settimana

È un esame di maturità contro il Napoli?
È uno dei tanti esami di maturità, è una partita molto delicata come lo era quello contro il Milan e come tante altre che dovremo affrontare. Secondo me per tutti, e soprattutto per la Roma, gli esami non finiscono mai.

Quale sarà il fattore determinante?
Determinante sarà pareggiare la loro grande qualità, quella di “offenderli” come sono bravi loro a farlo con le squadre avversarie.
Sicuramente sarà una partita non facile ma mi aspetto una bellissima gara

Schick farà quindi parte della lista dei convocati?
Ce lo auguriamo ma a Roma a volte si ha troppa smania di recuperare “nomi” importanti: io credo che invece sia importante farli arrivare nelle condizioni migliori.
La sua condizione la valuteremo, intanto quella della squadra è cresciuta in maniera ottimale

Questa sera un grande abbraccio da parte della gente?
Ne sono orgoglioso e felice, come uomo e come allenatore

D’Alema le ha chiesto scusa
(Sorride) mi fa piacere

 

dal nostro inviato in Abruzzo
Andrea Fagnano