Roma, sempre più Dzeko. Senza Salah segna anche di più

APPROFONDIMENTI

Ancora Dzeko, sempre Dzeko, meravigliosamente Dzeko. Sei reti (due doppiette) e un assist in cinque incontri di Serie A confermano il bosniaco sui ritmi dello scorso anno e lo rendono colonna del gioco di Eusebio Di Francesco.

Due sono i dati da sottolineare in questa partenza sprint del numero nove romanista. Il primo: Edin - nonostante un match da recuperare - trova la sua miglior partenza in giallorosso, scalzando quella della passata stagione (quattro reti e tre assist nelle prime sei di campionato). Il secondo: segna di più senza Momo Salah, ormai idolo delle folle a Liverpool (sei reti e due assist fra tutte le competizioni giocate) e spesso man of the match di Premier e Champions League.

La classifica cannonieri vede l'ex City dietro solo a un mostruoso Paulo Dybala (nove centri), ma Edin - forte di una rosa lunga, lusso finora mai concesso - non ha alcuna intenzione di cedere lo scettro di capocannoniere della Serie A. La lotta è aperta, si alza il sipario.

Riccardo Cotumaccio

DZEKO, 2015/16 (con Salah):

- 1 gol (v Juventus), 1 assist (v Verona).

DZEKO, 2016/17 (con Salah):

- 4 gol (Udinese, Sampdoria e doppietta al Crotone), 3 assist (v Udinese, Cagliari e Sampdoria).

DZEKO, 2017/18 (senza Salah):

- 6 gol (Inter, doppiette a Benevento e Verona, Udinese), 1 assist (v Udinese).