Roma sul velluto. Terza vittoria consecutiva per Di Francesco

SERIE A TIM

Tutto molto facile, troppo facile per la Roma di Eusebio Di Francesco battere l'Udinese di Luigi Delneri. I friulani si presentano bene nei primi dieci minuti, ma Dzeko spegne subito le speranze dei bianconeri portando avanti i suoi al al 11'. Assist dal nula di Nainggolan per il bosniaco che insacca a suo modo la porta di Bizzarri. La Roma inizia a passaeggiare, e lo fa anche tramite la qualità di El Shharawy. E' del faraone il raddoppio giallorosso proveniente dall'assist di Dzeko. Il Faraone tocca di prima dolcemente il pallone e batte Bizzarri sul secondo palo. La prima frazione termina con il tris firmato ancora El Shaarawy approfitta di un gravissimo errore in disimpegno di Stryger e batte Bizzarri. Roma sul velluto anche nella ripresa, utilizzata per aumentare gli automatismi e per far respirare la squadra in vista del match di Champions League contro il Qarabag. A venti minuti dal termine, Di Francesco toglie Dzeko, l'instancabile Kolarov e Florenzi. Il rigore conquistato e battuto da Perotti termina sfortunatamente sul palo. Una disattenzione difesiva regala il gol della bandiera ai friulani con Stryger, più viva nel finale la formazione di Delneri.  

IL TABELLINO 3-1 (11' Dzeko, 30', 44' El Shaarawy, 90' Stryger)

ROMA (4-3-3): Alisson; Florenzi (77' Peres), Manolas, Fazio, Kolarov (72' Moreno); De Rossi, Nainggolan, Strootman; Perotti, Dzeko (69' Defrel), El Shaarawy
A disp.: Lobont, Skorupski, Castan, Jesus, Gonalons, Gerson, Pellegrini, Cengiz Ünder.
All. Eusebio Di Francesco

 

UDINESE (4-4-2): Bizzarri; Stryger, Angella, Nuytinck, Samir; De Paul (69' Bajic), Behrami, Barak (52' Fofana), Jankto; Lasagna (46' Pezzella), Maxi Lopez
A disp.: Scuffet, Borsellini, Bochniewicz, Alì Adnan, Hallfredsson, Balic, Matos, Ewandro.
All. Luigi Delneri

Note: 32457 presenti (975.096 euro di incasso)

 

Arbitro: Davide Massa di Imperia
Assistenti: Paganessi - Liberti
Quarto ufficiale: Ros
VAR: Di Bello
AVAR: Serra