Prima Pagina ReteSport: Col Cagliari per chiudere al meglio il 2020. Testa a testa Roma-Juve per Reynolds, Scalera pronto ad insediarsi a Trigoria, Pinto ha il Covid

RASSEGNA STAMPA

PRIMA PAGINA RETE SPORT - La Roma giocherà questa sera all'Olimpico l'ultima sfida del suo 2020: 59 i punti conquistati nell'anno solare, -20 dalla capolista MIlan. I giallorossi sono settimi e ciò denota una prima parte dell'anno vissuta letteralmente sulle montagne russe, con 5 sconfitte in 7 partite. Poi dopo il lockdown nuove tre sconfitte prima della ripresa e di un bel filotto di risultati utili. Fonseca non pensa i numeri e non ama le statistiche, come dimostrato anche ieri in conferenza. Vuole la reazione e la vittoria contro il Cagliari, per festeggiare in serenità il Natale magari in zona Champions.

Diversi dubbi di formazione in vista di questa sera: ballottaggio Mirante-Pau tra i pali, a sinistra Calafiori dovrebbe sostituire Spinazzola vittima di uno stiramento, ma occhio alla 'sorpresa' Peres. A centrocampo probabile ritorno di Villar al fianco di Veretout. Davanti sicuramente confermato Pedro, vicino a Mkhitaryan e Dzeko.

Intanto l'organigramma giallorosso è pronto a prendere ufficialmente forma: Stefano Scalera lascerà in queste ore il suo incarico pubblico, per entrare a far parte della società. Si insedierà a Viale Tolstoj nei prossimi giorni e si dedicherà, in una posizione apicale, al delicato fascicolo stadio. Bloccato invece l'avvento di Tiago Pinto, colpito dal coronavirus. Il dirigente portoghese sta bene, raggiungerà la capitale il prima possibile. Sul mercato si registra un testa a testa (secondo quanto riferito dagli USA), tra Roma e Juventus per Reynolds. I bianconeri avrebbero già un accordo di massima con il calciatore – prima di approdare alla Juve Reynolds passerebbe prima in prestito al Cagliari -, mentre mancherebbe l’intesa con il club d’appartenenza. Al contrario, Roma (e Brugge) avrebbero già discusso i termini con il Dallas, ma come emerso nelle ultime ore non avrebbero ancora l’ok del classe 2001.