Roma, Fonseca: "Sono il primo responsabile degli errori. La squadra ha reagito"

NEWS

Questo pomeriggio il Paulo Fonseca è intervenuto in conferenza stampa per presentare il match contro il Cagliari.

Come si riparte dopo il ko con l'Atalanta?
"Farò qualche cambio domani. Ci sono molte partite ravvicinate, farò alcuni cambi per poter vincere questa gara che è importante". 

Calafiori, Kumbulla e Villar?
"Vediamo domani, ma qualcuno di questi giocherà". 

Pedro dopo un ottimo avvio sembra meno brillante?
"Non ha alcun problema fisico e domani giocherà". 

Sposterà Smalling?
"È normale che Chris non sia al meglio, ha giocato due partite. Sta migliorando, non è vero che non sia a suo agio nella difesa a tre". 

Qualche malumore dirigenziale dopo la sconfitta.
"Quando non vinciamo siamo sempre di malumore, perché lavoriamo tutti insieme". 

Molti gol subiti nel secondo tempo. Da cosa dipende?
"Non possiamo fare questa valutazione in generale, ma studiarla partita per partita. Contro Napoli e Atalanta sono numeri veri, ma stiamo lavorando per migliorare la fase difensiva in ogni momento della partita". 

I portieri della Roma non convincono. La mancanza di un titolare certo toglie sicurezza?
"Quando sbagliamo lo facciamo tutti, e io sono il primo a sbagliare. Ho fiducia totale nei portieri".

Che reazione ha visto nella squadra dopo la sconfitta?
"Una buona reazione, loro hanno capito cosa ho detto nel posto partita".

Fatica a fare dei cambi prima dei 70 minuti.
"Non è vero, faccio dei cambi quando ritengo sia giusto". 

Siete riusciti a capire cosa ha portato questo cambio di atteggiamento nel secondo tempo?
"Sì, abbiamo capito quello che non dobbiamo fare". 

Errori di Karsdorp individualmente?
"Voi guardate solo l'ultimo momento, ma io guardo di più. Non è stato solo un prooblema individuale ma collettivo: non abbiamo fatto pressione sul giocatore che ha crossato. La squadra ha abbassato il baricentro... Non possiamo attribuire il gol solo a un giocatore". 

Spinazzola?
"Non sta bene, non giocherà domani". 

Che partita si aspetta?
"Mi aspetto una partita difficile, come lo sono tutte. Ma vogliamo vincere. Il Cagliari è una squadra forte in contropiede, vuole avere il pallone, ma noi vogliamo vincere e giocare bene".