Prima Pagina RS: La rabbia della Roma contro Maresca e VAR. Pellegrini, caos social poi le scuse.

RASSEGNA STAMPA

PRIMA PAGINA RETESPORT - A Napoli avevano visto dal vivo la prima sconfitta sul campo della loro nuova gestione, ieri probabilmente, la gara maggiormente indirizzata dalla direzione di gara: il duo Maresca-Guida (VAR) ha palesemente inciso sull'andamento del match, poi pareggiato 0-0 all'Olimpico tra la Roma e il Sassuolo. Fiscale la prima ammonizione che porta all'espulsione di Pedro, eccessivo il rosso a Fonseca, nella ripresa un rigore a favore dei giallorossi non fischiato così come la mancata espulsione a Obiang per l'entrata durissima su Pellegrini. Al termine del match, il CEO Guido Fienga si è intrattenuto a colloquio con la terna arbitrale per chiedere spiegazioni. L'arbitro partenopeo prende una media tra il 3 e il 4 su tutti i quotidiani, a conferma del disastro di ieri.

Capitolo Pellegrini: il numero 7 dopo un errore sul finale del primo tempo, che comunque aveva propiziato la rete del vantaggio giallorosso (annullato dal VAR), ha disputato un grande secondo tempo - insieme a Mkhitaryan - giostrando nel ruolo di mezzala a tutto campo: assist, interventi, recuperi e qualità nel palleggio. Affossato all'80' per un'entrata killer di un avversario è stato costretto al cambio per aver rimediato un trauma contusivo-distorsivo alla caviglia destra. La speranza è che con qualche giorno di riposo, Pellegrini possa tornare subito in gruppo. Dopo la gara è arrivato un duro sfogo sui social: "Falliti, continuate ad insultarci, noi corriamo e lottiamo per questa maglia". Una story Instagram che è divenuta subito virale e che ha costretto poi Pellegrini a scusarsi: "Non mi riferivo a chi critica sportivamente, ma solo a chi insulta".

La ripresa degli allenamenti a Trigoria sarà martedì: la speranza di Fonseca è di recuperare Smalling e Veretout definitivamente. Per la sfida di Bologna spera anche Mancini. Buona prova di Kumbulla che rientrava da 20 giorni di stop per il Covid. "Mayoral-Dzeko? E' una possibilità", ha ammesso Fonseca per la prima volta ieri dopo il match contro il Sassuolo.