PRIMA PAGINA RS: Friedkin affida a Tiago Pinto l'area sportiva della Roma. Dzeko out col Parma, Smalling ci prova

RASSEGNA STAMPA

PRIMA PAGINA RETESPORT - Titoli e approfondimenti dedicati questa mattina alla nomina, a sorpresa, di Tiago Pinto come nuovo Direttore Generale dell'area sportiva. 36 anni, proveniente dal Benfica, il dirigente sarà il capo dell'intera area sportiva, con rapporti diretti con Dan e Ryan Friedkin che entreranno prepotentemente in tutti i processi decisionali. Pinto ha sviluppato prima nella polisportiva del Benfica, poi nel club calcistico dal 2017 una formula di gestione rammificata, con attenzione e sviluppo del settore giovanile, sostenibilità finanziaria, amplificazione del settore scouting che il Benfica aveva iniziato a costruire negli anni precedenti al suo avvento. Probabile l'arrivo di un'altra figura, meno reclamizzata, che coordinerà l'attività di ricerca dei nuovi calciatori. La presenza di Pinto potrebbe incentivare anche l'ingresso di Francesco Totti (visto che il portoghese ha collaborato con Manuel Rui Costa al Benfica per diversi anni). Il capitano giallorosso ieri ha smentito seccamente (come la Roma) di aver incontrato la nuova proprietà, ma la telefonata dei Friedkin presto arriverà.

Nel frattempo sul campo Fonseca deve fare i conti con l'emergenza tra rosa e infortuni in vista del match col Parma. Recuperati Diawara, Calafiori, Spinazzola, Carles Perez e Mirante; out sicuramente Fazio, Kumbulla, Pellegrini e Santon, oltre a Dzeko che ancora risulta debolmente positivo al covid. Da verificare le condizioni di Smalling, che ieri ha lavorato a parte per una forte intossicazione alimentare.