PRIMA PAGINA RS: Ds Roma: sfuma Campos, Krosche e Arnesen nuovi nomi. Dzeko, oggi il tampone. Mkhi oltre il 2021

RASSEGNA STAMPA

PRIMA PAGINA RETESPORT - L'intricata questione DS tiene banco sui giornali anche nella mattinata odierna. Sfumata l'ipotesi Campos - che i Friedkin avrebbero abbandonato perchè il lusitano non assicurava una sua presenza fissa a Trigoria - prosegue il lungo e tortuoso casting della nuova proprietà giallorossa. Il profilo desiderato è ormai evidente: internazionale, dotato di una rete di scouting di primi livello, capace di scovare giovani talenti ma anche di gestire la quotidianità della gestione sportiva a Trigoria, senza divenire però un accentratore. Nomi nuovi: Frank Arnesen - dt del Fayenoord - Markus Krosche attuale ds del Lipsia.

Intanto a Trigoria dita incrociate per il possibile recupero di Edin Dzeko: sono scaduti i 10 giorni dal contagio del covid, il bosniaco non ha più sintomi e si sottoporrà al tampone che se darà esito negativo gli permetterà di tornare ad allenarsi regolarmente con il gruppo (previa visita d'idoneità). Difficile il recupero di Santon, Fazio, Pellegrini e Kumbulla per la sfida col Parma. Per la sfida di domenica Fonseca avrà a disposizione però Diawara, Calafiori e quasi certamente anche Carles Perez e Spinazzola. 

Capitolo mercato: mentre la Roma continua a seguire Mazraoui come laterale destro (calciatore dell'Ajax con contratto in scadenza nel 2022), Mkhitaryan continuerà a giocare nella capitale. Salvo stravolgimenti a breve scatterà l'opzione di rinnovo fino al 2022: negli accordi stipulati l’estate scorsa è previsto che la Roma possa far valere l’opzione per il rinnovo automatico per un'altra stagione, ma che poi debba essere il calciatore ad approvare la decisione.