Prima Pagina RS: Verona-Roma, ricorso respinto e l'ira di Fienga. Scalera a breve le firme. Diawara in gruppo, Spinazzola sta bene

RASSEGNA STAMPA

PRIMA PAGINA RS - Inevitabile l'ampio spazio dedicato questa mattina dai quotidiani a due temi in particolare, a tinte giallorosse: da una parte gli approfondimenti sul ricorso della Roma (relativo al ko a tavolino di Verona) respinto ieri dalla Corte Sportiva d'Appello. Dalle motivazioni della sentenza, si specifica l'irrilevanza del ricorso depositato dalla società giallorossa rispetto ad una fattispecie che non accetta eccezioni o interpretazioni diverse della norma: non c'è differenza tra dolo, colpa, errore. Irrilevante anche la richiesta di ascoltare il team manager Gombar, in merito alla questione dell'alert ricevuto dalla Lega a due ore dal match, perchè la Roma si è costituita ammettendo la propria colpa originaria. 30 giorni di tempo alla società per ricorrere al CONI, con Fienga che ha espresso chiaramente il pensiero della società: "Sentenza profondamente ingiusta: norma iniqua che andava modificata".

Nel frattempo a Trigoria è alta tensione per quanto concerne il tema Covid: dopo le cinque positività dei giorni scorsi, ieri il nuovo giro di tamponi ha rilevato la positività anche di Marash Kumbulla, che risulta però asintomatico. Sono dunque 6 attualmente i calciatori ai box a causa del coronavirus. Buone notizie invece per Diawara e Calafiori - entrambi tornati negativi - con il guineano che ieri ha iniziato a lavorare in gruppo (allenamenti individuali per evitare ulteriori contatti tra i calciatori). Sospiro di sollievo per Spinazzola che non ha accusato lesioni muscolari all'adduttore, col Parma ci sarà.

Capitolo mercato (giocatori e dirigenti): smentito dall'entourage del calciatore il presunto interesse della Roma per Gervinho, in vista della sessione di gennaio. La Roma potrebbe cercare sul mercato un laterale destro: nome nuovo è quello di Mazraoui dell'Ajax. Intanto Stefano Scalera, attuale direttore generale del MEF nell'area ragionaria, è pronto a firmare un contratto da dirigente della Roma. Entrerà nel settore amministrativo, probabilmente da direttore finanziario al fianco di Guido Fienga, a partire da gennaio 2021.