Prima Pagina RS: Esordio vincente europeo. Gioia Kumbulla, si rivede Pau. Tor di Valle, Friedkin incontro Meis

RASSEGNA STAMPA

PRIMA PAGINA RS - La Roma espugna lo stadio di Berna, vincendo in rimonta per 2-1 contro lo Young Boys, nonostante la scelta rischiosa di Fonseca di schierare ben 9/11 diversi rispetto alla gara vinta all'Olimpico contro il Benevento. Un turnover per alcuni esagerato che questa mattina divide l'opinione soprattutto sui quotidiani. Nelle prestazioni dei singoli bene Kumbulla - primo 2000 ad esordire in Europa nella storia della Roma con tanto di gol - Pau Lopez, battuto solo su calcio di rigore e i titolari subentrati dalla panchina, con Dzeko e Mkhitaryan autori di due assist vincenti. Male invece Jesus (che non giocava dal 25 agosto 2019 dal 1' minuto), Borja Mayoral e Karsdorp, rientrato dopo quasi un mese di stop.

"Abbiamo fatto riposare diversi calciatori, era un rischio ma alla fine abbiamo vinto bene. Ora testa al Milan". Così Paulo Fonseca al termine del match. Da verificare nelle prossime ore le condizioni di Smalling, fermo da metà della scorsa settimana per una lieve distorsione al ginocchio. A San Siro tornerà sicuramente dall'inizio Mancini, che ieri era squalificato.

Capitolo Stadio: Dan Meis – l’architetto che ha progettato il nuovo stadio della Roma – è sbarcato nella Capitale due giorni fa ed ha in programma proprio un incontro con i nuovi proprietari del club giallorosso. Tutto questo, perciò, lascia pensare che – nonostante le perplessità – Dan e Ryan Friedkin hanno in animo di continuare a puntare su Tor di Valle come area deputata alla costruzione del nuovo impianto. Quello che si avvicina, perciò, sarebbe il primo meeting tra Meis e i Friedkin.