Prima Pagina RS: Friedkin-Vitek, inizia il match sullo stadio. Spunta Boldt dell'Amburgo. Giallo Karsdorp

RASSEGNA STAMPA

PRIMA PAGINA RS - Allarme covid in Serie A: sono 30 i calciatori positivi al coronavirus, nella Roma al momento solo Diawara. Si attende il rientro dei 7 nazionali impegnati questa sera nelle gare di Nations League. Possibile nuova modifica al protocollo santiario: impossibile realizzare una bolla stile NBA, ma si va verso un nuovo aumento dei test settimanali, con l'utilizzo del test rapido o antigenico.

I Friedkin continuano l'esplorazione in Europa alla ricerca del nuovo direttore sportivo: giovedì scorso - secondo quanto riportato da il Tempo - il presidente giallorosso ha incontrato Jonas Boldt, direttore sportivo dell'Amburgo. 38 anni, cresciuto all'ombra di Rudi Voeller (che potrebbe averlo suggerito alla Roma in occasione dei contatti per la cessione di Schick). 

Il magnate ceco, con la sua CPI Property Group ha acquistato le tre società del gruppo Parnasi, spendendo circa 250 milioni per un valore dei beni pari a 600. A questo punto la palla passa alla famiglia Friedkin, che da tempo ha un rapporto diretto con Vitek per portare avanti il progetto. Gli americani dovrebbero occuparsi dello stadio, mentre il magnate ceco del “business park”, dividendo così gli oneri di urbanizzazione (in base alle cubature) che sono pari a circa 300 milioni. Il presidente, però, ha in corso una riflessione, anche alla luce delle tante pressioni che gli sono giunte perché arrivi a un cambio di area (Fiumicino e Tor Vergata su tutte).

News dal campo: Rick Karsdorp continua ad allenarsi a parte, dopo 18 giorni di stop per un problema muscolare, che non è stato però ufficializzato dal club, salvo quanto espresso da Fonseca alla vigilia del match contro la Juventus: "Rick non sta bene, ha svolto individuale, non ci sarà". Oggi alle 15 la conferenza stampa di Borja Mayoral e Smalling.