Prima Pagina RS: Casting DS, si attende Paratici. Ansia Covid a Trigoria: oggi i tamponi ai big. Zaniolo, procede il recupero

RASSEGNA STAMPA

PRIMA PAGINA RS - Torna l'incubo Covid a Trigoria. Dopo i quattro positivi registrati e superati oltre un mese fa, la prima squadra oggi sarà sottoposta a nuovi tamponi a seguito della positività riscontrata in tre giovani (tra Under 18 e Primavera). Ragazzi che si sono allenati nel corso della settimana scorsa con la prima squadra, che oggi ovviamente non scenderà in campo. 

Intanto discrete prove per i nazionali giallorossi in giro per l'Europa: gol decisivo per Mkhitaryan con la sua Armenia contro la Georgia (2-2), 90' minuti ottimi per Kumbulla titolare con l'Albania contro il Kazakistan. Un'ottantina per Pellegrini tra i migliori in campo dell'Italia nel pareggio a Danzica contro la Polonia. 0-0 anche per Dzeko che ha disputato la mezz'ora finale di Bosnia-Olanda. Tutte gare valide per la Nations League.

Dal campo alla scrivania, prosegue il lavoro sottotraccia della Roma per rintracciare il profilo giusto come direttore sportivo. Sui quotidiani questa mattina grande eterogeneità: il Messaggero sottolinea che i Friedkin sono in attesa di capire quale sarà il futuro di Paratici. Giovedì è in programma l'assemblea degli azionisti bianconera, potrebbe essere la sede giusta per comprendere se effettivamente il dirigente emiliano lascerà la Juventus. Per il Corriere dello Sport, viste le difficoltà di arrivare a Paratici, la Roma si sarebbe affidata a Luis Campos per la scelta del nuovo ds: il portoghese non si lega a nessun club direttamente, consiglierebbe un suo collaboratore per ricoprire direttamente la carica a Trigoria. Restano in corsa anche Ralf Rangnick, e Emenalo che ha lasciato da poco il Chelsea.

Nicolò Zaniolo intanto ha completato il primo mese di cure post operazione al ginocchio. Abbandonate le stampelle, il numero 22 giallorosso sosterrà una visita di controllo al mese presso la clinica austriaca che lo ha ospitato per il secondo intervento chirurgico. Si discute del suo possibile rinnovo contrattuale, situazione che la Roma affronterà nei prossimi mesi per rendere Zaniolo ancor più pilastro del progetto giallorosso.