Prima Pagina ReteSport: Smalling, scende in campo anche Fienga. Proposto Vlahovic, Mayoral in vantaggio su Jovic

NEWS

PRIMA PAGINA RS -  Il mercato della Roma, nelle sue battute finali, ruota intorno a Chris Smalling. Per arrivare al via libera definitivo del Manchester United, è sceso in campo anche il Ceo Guido Fienga che nella giornata di ieri si è imbarcato per Londra al fine di concludere l'affare. Sul piatto circa 15 milioni più bonus e i Red Devils hanno proposto anche il prestito di Diogo Dalot, trattato in queste ore dal Milan. Il portoghese - acquistato lo scorso anno per 20 milioni di euro - non ha trovato continuità a Manchester a causa di due brutti infortuni che lo hanno tenuto fermo per oltre 100 giorni.

Il vice-Dzeko arriverà, ma sarà scelto nelle ultime ore della finestra estiva. Sul fronte Madrid, risalgono le quotazioni di Borja Mayoral a fronte di quelle di Jovic che ieri è stato schierato a sorpresa da Zidane contro il Valladolid. Proposto nuovamente Dusan Vlahovic dall'agente serbo Ristic, ma la Fiorentina non se ne priverà soprattutto se dovesse cedere Chiesa alla Juventus. 

Capitolo stadio, emergono alcuni retroscena dall'incontro di due giorni fa tra Friedkin e la Sindaca Raggi. La nuova proprietà ritiene chiusa la trattativa per arrivare all'approvazione del progetto, ma la giunta pentastellata al momento appare debole nei numeri: come riferisce il Tempo, la sua maggioranza è a pezzi, la delibera ferma, la Città Metropolitana che la Raggi guida non ha ancora nemmeno adottato il testo dell’accordo col Campidoglio sulla via del Mare/Ostiense fermo da oltre un mese a Palazzo Valentini. Quindi, sono i nuovi proprietari della Roma a giocare di forza col sempre più debole Sindaco della Capitale