Gambino (Prot. Civile Genova): "Partita rinviata per l'incolumità delle persone" (AUDIO)

ESCLUSIVE

Sergio Gambino, consigliere della Protezione civile di Genova e responsabile della Valorizzazione del volontariato, si è pronunciato in esclusiva ai microfoni di Retesport in merito all'annullamento del match tra Sampdoria e Roma per maltempo. Queste le sue parole:

Com'è maturata la decisione di rinviare il match?
"Sono state evidenziate delle criticità elevate, lo stadio peraltro è vicino a un torrente che in passato ha causato delle morti. Abbiamo pensato all'incolumità delle persone, il nostro unico obiettivo. Il deflusso delle persone dallo stadio avviene in una zona vicina al torrente stesso, esondato nel 2011 e 2014".

C'è stato un momento in cui si pensava si potesse giocare?
"No. Come tutte le previsioni non c'è mai stato il 100% di certezza. La non attendibilità delle previsioni ha causato delle riflessioni, che poi hanno portato a pensare alla salute dei cittadini".

Anticipare o posticipare la gara?
"Non entriamo nel merito delle riflessioni della Lega Calcio. Noi diciamo quando non si può giocare, poi la Lega valuta in base ai calendari delle rispettive squadre".

La logistica dello Stadio non aiuta...
"Avremmo preferito di gran lunga andare allo stadio e vedere la partita, credetemi".