PRIMA PAGINA RETESPORT: Sorpresa Kumbulla, Milik-Dzeko porte girevoli, Smalling in stallo?

NEWS

PRIMA PAGINA RETESPORT - Il mercato della Roma, a cinque giorni dall'inizio ufficiale del campionato, è pronto finalmente a scaldarsi. La sorpresa delle ultimissime ore è l'accelerata del club giallorosso per Marash Kumbulla, classe 2000, difensore dell'Hellas Verona rincorso nelle scorse settimane da Inter e Lazio. Un investimento complessivo vicino ai 30 milioni di euro, per uno dei migliori talenti del nostro campionato su cui la Roma ha scelto di puntare, viste le nuove difficoltà di arrivare a Smalling. Il britannico è di fatto un separato in casa a Manchester, non si sta allenando col gruppo, non farà parte del progetto tecnico, ma tra i club c'è ancora distanza sulla formula e sulle cifre dell'acquisto. Da indiscrezioni raccolte poco fa dalla redazione di ReteSport, l'arrivo dell'italo-albanese non è alternativo a Smalling. Dipenderà dalle uscite in difesa, con Fazio e Jesus destinati a lasciare la capitale.

Fronte attaccanti rovente: la Roma ieri sera ha trovato l'accordo economico sul cartellino di Milik per un prestito oneroso da 3 milioni, con obbligo di riscatto a 15 più 7 milioni di bonus. Si attende solo il sì del polacco che forse, già nelle prossime ore, scioglierà le ultime riserve sulla proposta romanista. L'ingresso di Milik è condizionato all'addio di Dzeko: il bosniaco è il preferito di Pirlo, dello staff tecnico e dei senatori bianconeri. Da Torino si sussurra che anche Ronaldo avrebbe consigliato alla dirigenza di puntare sull'ex City e non su Suarez. La Juve propone alla Roma De Sciglio come parziale contropartita tecnica. 

Terzo ed ultimo capitolo: la questione stadio.
Dan Friedkin è a Roma e avrebbe dovuto incontrare la Sindaca Raggi già nelle prossime ore. L'appuntamento per il meeting istituzionale non è stato ancora fissato e La Repubblica segnala un certo irrigidimento dell'imprenditore americano anche per la fuga di notizie su questo possibile incontro.