ESCLUSIVA - Mangiante su Zaniolo: "In arrivo il procuratore per chiarire la situazione"

ESCLUSIVE

Angelo Mangiante, noto giornalista di Sky, è intervenuto ai microfoni di Retesport, tornando sul batibecco Zaniolo-Mancini e sull'atteggiamento di Paulo Fonseca nei confronti del numero 22 della Roma: "Spinazzola ha commesso un errore ieri, non l'ha fatto volantariamente e nessuno ha detto nulla, come è giusto che accada. Quello che è successo con Zaniolo è diverso nella forma, non nella sostanza. In settimana arriverà il procuratore, Vigorelli, una persona rispettabilissima e conosciuta nell'ambiente, per cercare di capire se ci sarà una tutela o meno del giocatore. Stiamo parlando del calciatore più forte in prospettiva della Roma, la faccenda va sistemata. In una grande squadra deve esserci rispetto dei giocatori, negli spogliatoi si risolvono i problemi. A me non è piaciuto assolutamente quello che è accaduto, anche perché potrebbe esserci un seguito, non è sanata ancora la cosa. Vanno sistemati alcuni aspetti, deve esserci una tutela della società nei confronti di un patrimonio. Se insulti pesantemente un compagno, anche se si ammette l'errore, non si risolvono nell'immediato le cose".

Ha poi proseguito: "In questi casi spinosi, sono utili determinate figure dal grande spessore. Ad esempio, in passato, Vito Scala, quando c'era del nervosismo, magari nel sottopassaggio, capiva la situazione e portavia via Francesco Totti. Ci sono secondi che lasciano il segno. Adesso attendiamo la chiacchierata di Vigorelli con la società e vedremo che sviluppi ci saranno".