Schick, grandi manovre in Premier: la Roma non si muove dai 25 milioni

RASSEGNA STAMPA

(Il Corriere dello Sport - J. Aliprandi) - Baldini sta lavorando da Londra per riuscire a piazzare Schick in Premier League. E’ lui il primo tassello che libererà fondi per sbloccare il calciomercato. Il Lipsia non vuole pagare i 29 milioni di euro concordati e ormai l’opzione per riscattarlo è scaduta da una settimana. L’Arsenal ha chiesto informazioni e il ragazzo è stato proposto al Tottenham, ma le vere squadre su di lui sono Everton e Newcastle. Ha fatto un sondaggio anche la Fiorentina e in serata si era diffusa una voce sul MilanTutto questo, però, a non meno di 25 milioni di euro. Intanto Pedro sta aspettando il giorno giusto per firmare e mettersi a disposizione di FonsecaVertonghen, invece, ha firmato per concludere la stagione al Tottenham e soltanto poi cercherà una nuova squadra. La priorità della Roma è sempre quella di tenere Smalling forte dell’accordo col difensore. Manca quello col Manchester United che vuole 25 milioni di euro, troppi per un giocatore che a novembre farà 31 anni. Distanza anche con l’Arsenal per lo scambio Kluivert-Mkhitaryan.