Ghini: "Pallotta-Petrachi? L'aria non è cambiata. Serve un presidente presente"

ESCLUSIVE

L'attore e comico Massimo Ghini è intervenuto in esclusiva sulle frequenze di Retesport per commentare le vicende della Roma e dello scontro Pallotta-Petrachi: "L'aria non è cambiata. Il problema nasce dall'assenza di Pallotta e di un gruppo dirigenziale vero. Non c'è mai uno che comanda veramente. I presidenti stranieri in Serie A sono tutti presenti, anche tramite delegati stretti. A Roma c'è Pallotta assente da due anni e un direttore sportivo che ogni anno prende il comando del club".

Oggi sono cento anni dalla nascita di Alberto Sordi: "Ho avuto un'avventura speciale con lui. Ho rifatto Sordi alcuni anni fa per una pubblicità diretta da Coppola interpretando lo sceicco bianco. Fu un'emozione enorme. Un giorno lui venne sul set, io tremavo. Si è avvicinato, mi ha guardato dicendomi: "Mi stai facendo l'imitazione?". Io lo chiamavo 'maestro': "No, è solo un omaggio". Lui mi rispose: "Tu lo puoi fare". Per me è stato vincere un Oscar".