Totti, il primo colpo è Bonavita

RASSEGNA STAMPA

(Il Corriere dello Sport - J. Aliprandi) - «Pronto, Simone? Ciao, sono Francesco Totti». Immaginate un ragazzo di sedici anni, che ha il sogno di diventare un giocatore professionista, rispondere al telefono e ritrovarsi a parlare con una leggenda del calcio italiano. Un vero e proprio shock. Ma stupendo. È quello che è accaduto a Simone Bonavita, talentoso centrocampista dell’Inter Under 16, entrato ufficialmente nella scuderia di Totti. È il primo colpo dell’ex capitano giallorosso con la sua agenzia scouting CT10 Management. Durante l’isolamento per l’emergenza Coronavirus un suo collaboratore si era messo in contatto con il padre di Bonavita, riferendogli il loro l’interessamento nel mettere sotto contratto il ragazzo. Non c’è stato bisogno di pensarci troppo, dopo pochi giorni il sedicenne ha ricevuto la chiamata inaspettata di Totti: una vera e propria sorpresa, un’emozione indescrivibile per il giovane centrocampista che non ha mai nascosto la sua ammirazione per l’ex Roma. Martedì scorso Bonavita è partito da Milano per firmare il contratto nella sede dell’agenzia all’Eur: ad attenderlo naturalmente Totti e il suo nuovo collaboratore Vincent Candela. I due lo seguiranno con attenzione fino al 2022 poi, quando Simone compirà 18 anni, stipuleranno un contratto più importante per gestirlo anche nelle stagioni successive.