Mkhitaryan, la Roma ora preme

RASSEGNA STAMPA

(Corriere dello Sport - R. Maida) – La Roma muove il suo mercato in uscita. Il Fenerbahce vuole Juan Jesus e avrebbe offerto alla Roma 2,5 milioni per il brasiliano, del quale a Trigoria vogliono liberarsi. A Istanbul inoltre sia il Fenerbahce che il Galatasaray vorrebbero anche riportare a casa Mert Cetin. Le cessioni sono indispensabili per aumentare i ricavi e per questo la Romavedrebbe come favore anche tante altre partenze, come quelle di Perotti, Fazio, Pastore, Bruno Peres, Spinazzola, Florenzi, Olsen e Karsdorp. Tanto più si incasserà, quanto più si reinvestirà. Fonseca è stato informato della situazione e, non aspettandosi grandi colpi in entrata, ha chiesto alla dirigenza di confermare sia Smalling che MkhitaryanNon sarà semplice, soprattutto per il primo, che ha molto mercato e lo United non vuole lasciarlo andare un altro anno in prestito. Per questo Petrachi e Baldini stanno lavorando rispettivamente su Lovren e Vertonghen. Quanto a Mkhitaryan, bisogna trovare una formula che accontenti l’Arsenal: Raiola propone il “suo” Kluivert, con conguaglio economico per la Roma. A quel punto Micki potrebbe firmare un contratto di tre o quattro anni e ridursi di molto lo stipendio.