Stadio Roma, Raggi: “Quello di Tor di Valle non è cantiere come gli altri. A breve scioglieremo le riserve”

NEWS

“Quello di Tor di Valle non è un cantiere come gli altri. Vorrei ricordare che sullo stadio è intervenuta la Procura. A breve scioglieremo le riserve. Intanto grandi imprese internazionali stanno investendo a Roma. Lo Sdo lo abbiamo sbloccato. Il Print di Pietralata pure. I cantieri di Roma non si sono mai fermati“, così Virginia Raggi, sindaco di Roma, è intervenuta a “La Repubblica” in merito alla travaglilata costruzione dell’impianto “Stadio della Roma” che dovrebbe sorgere a Tor Di Valle.

Nel frattempo il magnate ceco Radovan Vitek, che avrebbe dovuto acquisire i terreni delle società di Luca Parnasi, si è tirato indietro. Nelle scorse settimane è stato lo stesso Martin Nemecek, direttore generale di CPI Property Group(società di cui Vitek è azionista di maggioranza) a dichiarare il momentaneo congelamento dell’operazione: “L’operazione è ora completamente rinviata. Abbiamo discusso, ma non abbiamo assunto alcun impegnoAlle condizioni finanziarie di cui avevamo parlato, non è possibile concludere l’accordo”.