Roma, Zaniolo si sente al top: pallone, cambi di direzione e ripetute. La Roma frena

NEWS

(CORRIEREDELLOSPORT.IT) - Zaniolo, operato lo scorso 13 gennaio per la rottura del legamento crociato del ginocchio destro, ha stupito Fonseca, staff e medici per come è rientrato a Trigoria dopo quasi due mesi di isolamento e riabilitazione quasi "fai da te". I test svolti una settimana fa hanno evidenziato un ottimo recupero del ginocchio, ma anche una forma fisica invidiabile per chi arriva da quattro mesi di stop. [...] Zaniolo ha già cominciato a toccare il pallone, ma soprattuto corre, e anche bene: ripetute e cambi didirezione non danno fastidio al ginocchio, logico che naturalmente adesso ha bisogno di concentrarsi anche sulla parte atletica. La famosa riatletizzazione, oltre ovviamente al fiato da recuperare. Insomma, la Roma è molto contenta di come ha gestito questo infortunio complicato, grazie anche al lavoro dei fisioterapisti ma soprattutto della famiglia che lo ha aiutato a superare lo shock delle prime settimane quando pensava di aver perso campionato ed Europeo.

Per l'emergenza Coronavirus invece potrà giocare di nuovo entrambi. Con Mancini il prossimo anno, con Fonseca già a luglio quando scenderà nuovamente all'Olimpico per aiutare la Roma nella rincorsa alla Champions League. Il ginocchio è guaritonon è mai stato gonfio in queste settimane. Adesso sta tornando ad essere un atleta al 100%, lui scalpita ma la Roma giustamente frena: appuntamento tra un mese quando sarà totalmente recuperato e potrà di nuovo indossare la maglia giallorossa.