"Il Lipsia vuole Schick alla metà del prezzo". No della Roma, ecco i possibili scenari

NEWS

(CORRIEREDELLOSPORT.IT) - Il Lipsia vorrebbe uno sconto per l'acquisto di Schick, rispetto ai ventinove milioni pattuiti ad inizio stagione per il suo riscatto. I quotidiani cechi rilanciano addirittura di uno sconto del 50%, pochi per la Roma 14,5 milioni di euro che porterebbero la sua cessione a una clamorosa minusvalenza sul talento acquistato tre anni fa per 42 milioni dalla Sampdoria. La scena più veromisime per il Lipsia è far scadere l'opzione per il diritto di riscatto fissata entro il 15 giugno, poi continuare a negoziarecon la Roma un prezzo meno caro, magari inserendo una base fissa più dei bonus al raggiungimento di determinati risultati sportivi del calciatore o della squadra. Un prezzo quindi che non calerebbe drasticamente, ma dilazionato nel tempo per non inserire l'intersa spesa nello stesso bilancio. Roma e Lipsia sono in contatto per trovare una soluzione, sempre che non arrivi un altro acquirente pronto a scommettere sull'attaccante.