Roma, è caccia al centrale difensivo. Quattro profili per Monchi

APPROFONDIMENTI

C'è finalmente la 'coperta lunga', ma con due buchi importanti da coprire. È sintentizzabile così il calciomercato estivo della Roma, tra cessioni (troppo) importanti, acquisti dall'ambiguo tempismo e rincorse fallite. Se il parco riserve può accontentare e non poco mister Di Francesco (Gonalons, Pellegrini e Defrel su tutti), non dicasi lo stesso del quadro dei titolari, ancora a secco di un esterno destro offensivo e di un centrale di difesa. Per affiancare la certezza Manolas urge un identikit preciso e distante dalle alternative 'fatte in casa' (dall'incognita Moreno agli alti e bassi di Juan Jesus). Da qui l'esigenza di scegliere uno di questi quattro profili, tutti nella testa di Monchi:

Aleksandar Dragovic (Bayer Leverkusen): difensore centrale, classe '91, valutato 20 milioni. Contratto in scadenza nel 2021, vanta tre anni di qualità alla Dinamo Kiev dove gioca sempre da titolare. A Leverkusen conferma le sue doti da solido centrale difensivo, ma ora vorrebbe cambiare aria. La Serie A lo aspetta, con l'Inter alla finestra pronta a proporre un prestito con diritto di riscatto. La Roma osserva.

Nacho (Real Madrid): difensore centrale, classe '90, valutato oltre i 20 milioni. Nel club migliore al mondo è difficile imporsi e lo spagnolo, secondo la stampa spagnola ai ferri corti con Zidane, vorrebbe porre lo sguardo altrove. C'è l'ostacolo Zidane: l'allenatore francese sarebbe contrario ad altre cessioni. La trattativa per ora resta complessa, il giocatore va in scadenza nel 2020.

Niklas Stark (Hertha Berlino): difensore centrale, classe '95, si tratta dai 15 milioni in su. Il ragazzo, campione dell’Europeo Under 19 (da capitano) è giovane ma vanta già esperienza. Gioca da centrale ma spesso avanza anche a mediano, vestendo i panni di playmaker. È titolare inamovibile dell’Hertha e il suo cognome, tradotto, significa "forte". Motivazione in più per tentare l'assalto. Scadenza 2022.

Rodrigo Caio (San Paolo): difensore centrale, classe '93, valutato 15 milioni circa. È destro ma gioca spesso sull'out mancino, ha sempre vestito la maglia del San Paolo - con cui ha svolto l'intera trafila da professionista - e sogna l'Italia, patria dei suoi nonni. Anche Juve e Inter non disegnerebbero un suo arrivo. La concorrenza è viva, ma Monchi può provarci. Scadenza 2021.

Riccardo Cotumaccio