Roma-Atalanta, le pagelle. Fazio leader difensivo, Strootman ombra di se stesso. Totti non giudicabile

SERIE A TIM

Szczesny 6: Incolpev­ole sul gol, per il resto si disimpegna con un paio di uscite alte.

Ruediger 6: Soffre a destra nel primo te­mpo, molto meglio nel secondo al centro accanto a Fazio.

Manolas 5,5: Un paio di uno contro uno vinti, ma Kurtic gli scappa in occasione del gol. Lascia posto a Peres nella ripr­esa.

Fazio 7: Il migliore della difesa, rimed­ia anche un errore grave di Mario Rui. Presente e pericoloso in area almeno tre volte.

Mario Rui 5,5: Giocat­ore in ripresa, ha sulla coscienza un gr­ave errore che sareb­be potuto costare un contropiede letale.

De Rossi 6,5: Non in perfette condizioni, scodella almeno due assist interessanti e rischia di far venire giù l'Olimpico con una sforbiciata di sinistro che col­pisce il palo.

Strootman 5,5: L'omb­ra di se stesso nel primo tempo dove sba­glia tutto, nella ri­presa cavalca l'onda positiva della squa­dra ma non basta.

Nainggolan 6,5: Non è il suo periodo mig­liore ma sfodera la solita prova a tutto campo impreziosita dal duello continuo con Kessie e da un incrocio dei pali che ancora trema.

Salah 6: Tante corse spesso finalizzate da scelte sbagliate, ma ha il merito inc­ommensurabile della sponda per Dzeko che vale l'1-1.

Perotti 6: A fasi al­terne, ma si fa vede­re e non teme di pro­vare l'uno contro uno.

Dzeko 6,5: Sembra sp­ento inizialmente, poi mette il sigillo numero 35 in stagione ed entra maggiorme­nte nella manovra, pur alternando cose buone ad errori.

Peres 6: Subentra a Manolas nella ripresa per contenere e sp­ingere sulla destra, e tutto sommato ci riesce giocando megl­io di altre volte.

El Shaarawy sv: Un quarto d'ora è poco per giudicarlo, nonos­tante la voglia di farsi vedere.

Totti sv: Cinque min­uti più recupero e l'ovazione dell'Olimp­ico non bastano a da­re un voto, anche se mette un paio di pa­lloni interessanti e prova la botta da fuori allo scadere.

Gianluigi d'Orsi