Telenovela Mahrez, venerdì l’ultima puntata. Vazquez l'alternativa, ma Monchi sogna Munir

RASSEGNA STAMPA

Venerdì 11 agosto, verso le 20.45, il caso Mahrez avrà trovato una palusibile conclusione. In quella data Arsenal e Leicester apriranno la Premier League con l’anticipo del campionato e, a meno che Monchi non sia riuscito nel frattempo a portare Mahrez a Roma, si aprono due strade: Mahrez titolare contro i Gunners e operazione a quel punto quasi impossibile; Mahrez in panchina e segnale che il franco-algerino resta sul mercato. Quello che la Roma fa sapere con insolita dovizia di particolari è che non ci saranno ulteriori rilanci dopo la terza offerta, quella da 35 milioni di euro. Una cifra, si legge dall'edizione odierna del Corriere della Sera, che il Leicester City continua a ritenere troppo bassa: per le «Foxes» il prezzo giusto è 40 milioni di sterline per una cessione all’estero. A questo punto diventa sempre più importante il ruolo «attivo» che Mahrez potrebbe tenere con la dirigenza del Leicester. La sua volontà di cambiare aria è chiara, ma il contratto che lo lega al club ha una data ben precisa: 30 giugno 2020.  Monchi continua a lavorare su un piano B, anche se Mahrez resta il primo obiettivo. Sempre validi i nomi di Cuadrado e Berardi, dalla Spagna parlano di una discussione tra il d.s. e il manager del madridista Lucas Vazquez, quasi impossibile per i costi la strada che porta a Juan Mata. Resta aperto anche il discorso sul difensore centrale, ma la priorità pare appunto l’esterno offensivo.

Non si comincia a fare sul serio, ma la vicinanza dell’esordio in campionato (Atalanta-Roma, 20 agosto, ore 18) un po’ ce lo fa pensare. Le amichevoli spagnole riporta Il Messaggero, serviranno a Eusebio Di Francesco a limare alcuni situazioni di gioco e a migliorare alcuni giocatori ancora in fase di adattamento. Ovvio, questo tempo che manca da qui all’Atalanta servirà pure a Monchi per dare all’allenatore quello che manca e per smaltire gli esuberi. La mini-tournée in Spagna comincia dopodomani e finisce il 13 agosto. Durante il breve soggiorno tra Siviglia e Vigo – ci sarà l’esordio come team manager di Morgan De Sanctis – la Roma disputerà due amichevoli: la prima con il Siviglia (giovedì alle 22), la seconda con il Celta Vigo (domenica alle 19.30). I giallorossi partiranno domani alle 15.30 da Fiumicino. La Roma sarà ospite dell’ex club di Monchi e si allenerà alla Ciudad Deportiva del Siviglia prima della sfida valida per il Trofeo Antonio Puerta. La squadra di Di Francesco raggiungerà Vigo direttamente domenica, il giorno in cui è prevista la seconda amichevole. Il rientro a Roma è previsto in serata.

Secondo quanto scrive La Gazzetta dello Sport oggi in edicola, è Lucas Vazquez del Real Madrid la prima alternativa a Riyad Mahrez: per prelevarlo ci vogliono 35 milioni. Il sogno di Monchi, però, è Munir El Haddadi, classe 1995 del Barcellona. Ma blaugrana difficilmente cederanno anche lui dopo aver perso Neymar. Qualche attenzione anche su Samu Castillejo del Villarreal.

La Repubblica oggi in edicola parla dei metodi di scouting del DS Monchi, che danno priorità all’osservazione in giro per i campi, prima ancora del ricorso alla tecnologia e ai filmati preferiti dall'ex romanista Sabatini, ora all'Inter. Lo spagnolo, inoltre, ha scelto tre uomini di fiducia con cui confrontarsi, ridisegnando l'area scouting giallorossa: Dario Rossi (figlio dell’ex allenatore laziale Delio e già al fianco di Walter Sabatini), l’agente Fifa Simone Canovi e il giovanissimo Enrico Paresce.