Pastore: “La sconfitta fa male. Ora niente scuse, dobbiamo migliorare”

NEWS

Le dichiarazioni del giallorosso Javier Pastore in occasione di Borussia MonchengladbachRoma. Le sue parole: 

PASTORE A SKY SPORT

Quanto è forte la delusione per questo gol subito al 95′?
Non ce lo aspettavamo, avevamo fatto una grande partita anche di più nel secondo tempo. Abbiamo giocato bene, creato tante occasioni, ma non siamo riusciti a fare il secondo gol. Il pareggio ci stava bene perché loro sono una squadra forte, lo hanno dimostrato anche in campionato. Fa male, ma dobbiamo continuare.

In attacco vi è mancata lucidità nell’ultimo passaggio?
Sì abbiamo sbagliato un paio di giocate chiare, però abbiamo giocato tante partite di seguito e forse la fatica pure ci ha giocato contro. Non dobbiamo trovare scuse ma continuare a migliorare, allenarci di più per riuscire a marcare di più.

Girone complicato, ora vi giocate tutto a Istanbul…
Sì adesso ci dobbiamo giocare tutto nella prossima partita, lo sappiamo. Dobbiamo andare là a fare una grande partita come abbiamo fatto in queste ultime partite. Con tanta grinta e voglia di vincere. Oggi abbiamo giocato contro una grande squadra, peccato per il gol all’ultimo minuto.

PASTORE A ROMA TV

Perdere con un gol all’ultimo minuto quanto fa male?
“Brucia di più perché nella ripresa li abbiamo tenuti alti, abbiamo attaccato la porta, facendo anche gol. Prendere un gol all’ultimo minuto fa male: stiamo facendo bene le cose, abbiamo giocato un’ottima partita e avremmo meritato qualcosa in più”.

L’avevate preparata così la partita?
“È uscita così, loro hanno giocato forte, noi arrivavamo in ritardo sul pressing. Abbiamo anche creato qualcosa nel primo tempo, ma poi nella ripresa abbiamo giocato meglio, facendo più contrasti”.

Siete al terzo posto, e nella prossima affronterete la capolista
“La prossima sarà importantissima, dobbiamo vincere a Istanbul per guadagnarci il primo posto e poi vedremo che sarà all’ultima partita”.