Perotti: "Sarà dura, servono rinforzi" Sfuma Thauvin, rilancio per Defrel

RASSEGNA STAMPA

«Vogliamo portare a casa un trofeo». Diego Perotti è molto chiaro, la Roma quest’anno vuole vincere. Presente al raduno di ieri a Trigoria, prima della partenza di oggi per la volta di Pinzolo, l’argentino si è detto fiducioso dell’operato di Monchi finora. Non ha ancora conosciuto Di Francesco, ma conosceva bene Totti che quest’anno non sarà in ritiro per la prima volta dopo 25 anni: «Sarà strano non vederlo, è stato il più forte, sarà difficile trovare un altro come lui». L’unico nome nuovo presente sarà quello di Maxime Gonalons (Karsdorp è già partito per la Val Rendena) che a Rmc Sport ha dichiarato: «Si è svolto tutto rapidamente, ho parlato al telefono con Di Francesco e con Monchi e non ho avuto dubbi sulla decisione da prendere». Nella tarda sera di ieri si legge da Il Corriere della Sera, è stato raggiunto l’accordo con il Napoli per Mario Rui (10 milioni di euro più bonus), che raggiungerà direttamente il Napoli a Dimaro. In attesa del recupero di Emerson ieri si è fatto il nome di Wendell del Bayer Leverkusen, su di lui anche l’Inter. Si allontana Thauvin mentre la Roma ha alzato l’offerta per Defrel a 18 milioni. Vicino l’accordo con Foyth.