Dopo Salah: Thauvin o Ziyech

RASSEGNA STAMPA

Più di venti, ma meno di trenta. Sono questi i milioni che Monchi è disposto a spendere per fare spazio al sostituto di Salah. Il campo della ricerca si sarebbe ristretto così a due nomi: Florian Thauvin e Hakim Ziyech. Entrambi già nel mirino della Roma la scorsa stagione, entrambi valutati rispettivamente da Marsiglia e Ajax tra i 25 e i 28 milioni. Il ds spagnolo ha mandato avanti le pratiche sia per il francese sia per il marocchino nato in Olanda. I due in comune, oltre al prezzo, hanno molto: l'età (24 anni), una stagione ottima alle spalle (15 gol e 9 assist per Thauvin, 12 e 20 per Ziyech) e il piede mancino. A far pendere la bilancia verso il francese la maggiore esperienza internazionale avendo giocato (poco) anche in Premier col Newcastle mentre Ziyech ha dalla sua un seguito mediatico nel mondo arabo che non si avvicina ai numeri di Salah (2,5 milioni di followers su Twitter) ma interessa molto anche al reparto marketing. Monchi avrebbe già convinto i due giocatori, ora c'è da scegliere su chi puntare cercando di limare le richieste di Marsiglia e Ajax. Ovviamente in attesa di incassare i soldi dalla cessione rimasta in stand by di Manolas. Senza i soldi del greco la Roma sarebbe costretta a volare più basso. La terza via, più economica, porta allo spagnolo Deulofeu che non vuole restare a fare la riserva al Barcellona. Complicata, invece, la pista Berardi. Infine, come vice Dzeko Monchi pensa a Dolberg, sempre dell'Ajax. Offerti 15 milioni.
In difesa è caccia al terzino sinistro. Ieri in Spagna si è scritto di un interessamento per Gayà del Valencia che è fuori budget. Più concreta le piste che portano a Bernat del Bayern e a Darmiandello United. Chi di certo sbarcherà a Trigoria è Gonalons. Ieri pure il presidente del Lione Aulas ha confermato: «Abbiamo l'accordo con la Roma». Il centrocampista lunedì sosterrà le visite mediche. L'altro acquisto Karsdorp, invece, dovrà sottoporsi a un intervento di pulizia al menisco sinistro che lo terrà ai box per 2-3 settimane. Una operazione già prevista che impedirà all'olandese di essere in ritiro a Pinzolo con Di Francesco. Prosegue, infine, la trattativa col Napoli per Mario Rui.Finora il club partenopeo non è andato oltre i 7,5 milioni più 1,5 di bonus. Ne servono almeno un paio in più.